27enne di Villaverla denuncia 49enne: da quando l’ho lasciata mi perseguita

 photo url_zps0aff36b3.jpeg

Quarantanove anni lei, ventisette lui. Si conoscono a fine 2011, attraverso amici, si piacciono e si frequentano per un anno, arrivando a programmare anche la convivenza. Ma lui, alla fine, si e’ tirato indietro, e lei, incapace di incassare il benservito dal toy boy, ha fatto di tutto per riprenderselo, molestando lui, i suoi parenti e amici, cercandolo sul lavoro, pubblicando foto sue su Facebook, anche di momenti intimi, screditandolo agli occhi degli altri.

Un comportamento da codice penale quello della commessa di origini romene, con un matrimonio alle spalle e un figlio quasi coetaneo del giovane fidanzato. L’impiegato ventisettenne di Villaverla, esasperato, ha prima minacciato l’ex di denunciarla, poi l’ha fatto sul serio, perseguitato da telefonate e messaggi, improvvisate, vittima di continue molestie. Incapace di fare una vita normale. Così il pubblico ministero ha iscritto nel registro degli indagati la donna, con l’accusa di stalking: atti persecutori.

 

 

 

Corriere del Veneto.it

Redazione web 12-03-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *