Arzignano: completate le verifiche sul ponte di San Zeno

resource-1

Completate le verifiche sul danno al ponte di San Zeno: da una prima valutazione il problema interessa unicamente la soletta.

A seguito del cedimento verificatosi lo scorso 5 giugno nella soletta del ponte lungo via San Zeno, si è reso necessario avviare una campagna di indagini di somma urgenza, necessarie per definire lo stato del ponte ed il tipo di intervento di ripristino da effettuare.

 

“Dal 16 al 22 giugno sono state fatte le prove sui materiali e sul terreno” precisa l’assessore ai lavori pubblici Angelo Frigo. “Siamo in attesa dei risultati delle analisi di laboratorio, anche se una prima valutazione conferma che il danno è limitato alla sola soletta della parte più vecchia del ponte”.

Ricevuta la totalità dei risultati delle indagini, lo studio incaricato procederà con la progettazione dell’intervento di sistemazione del ponte, progetto che dovrebbe essere consegnato all’Amministrazione entro la prima metà di luglio.

“Considerato che la struttura del ponte appare essere in buono stato, si ipotizza un intervento di demolizione della soletta esistente ed un suo integrale rifacimento. Al momento non siamo ancora in grado di quantificare l’importo economico e definire la tempistica di intervento” conclude l’assessore.

“Non appena avremo il progetto in mano” sottolinea il Sindaco Gentilin, “troveremo il finanziamento necessario e avvieremo la procedura per l’affidamento dei lavori. Considerato che luglio e agosto sono mesi in cui è difficile trovare imprese per fare i lavori, puntiamo ad avviare il cantiere nel mese di settembre, in modo da chiudere l’intervento prima dell’inverno”.

Si ricorda che, per ragioni di sicurezza, è vietato il transito nella parte del ponte danneggiata, mantenendo una corsia di transito nella parte a monte limitatamente ai carichi leggeri.

 

 

Comune di Arzignano 26-6-2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *