Real Futsal Arzignano: Capitan Marcio carica i suoi in vista di Merano

Merano

L’Arzignano chiede strada al Merano per ritrovare il successo mancato sabato scorso quasi clamorosamente in casa contro l’Olimpus Roma e per tenere il passo delle prime della classe che viaggiano spedite senza troppi intoppi.

Sarà tutto fuorchè facile però in terra altoatesina ospiti di una matricola che si è presentata subito a gran voce nel secondo torneo nazionale conquistando subito cinque punti nelle prime tre gare con la vittoria del debutto contro l’Aosta e i due pareggi preziosi con lo Sport Orte e la Capitolina Marconi. Sfida insidiosa anche perchè ci troveremo a giocare su di un campo molto caloroso con un pubblico che farà di tutto per caricare i propri beniamini. Capitan Marcio carica a suo modo i suoi compagni sicuro di vedere una reazione dopo il 2 a 2 interno con l’Olimpus: “Ci siamo allenati molto bene in settimana – spiega il 5 biancorosso – non possiamo permetterci di sbagliare anche se sarà una settimana molto difficile con tre partite in sette giorni. Noi però dobbiamo scendere in campo per vincere per non perdere altri punti che potrebbero essere poi fatali per l’entrata o l’uscita dalla final eight di Coppa Italia”. Il primo obiettivo è dichiarato da tempo ma è giusto ritornarci e soffermarsi su questo perchè la concentrazione deve essere sempre massima per non perdere di vista le proprie ambizioni. Mister Stefani potrà contare sull’intera rosa a sua disposizione, rientra nei ranghi anche Javaloy costretto alla tribuna sabato per un piccolo fastidio superato senza problemi. Migliora la condizione fisica anche Santana alla prima trasferta da player coi compagni, sicurezza invece quella di dove mandare un non italiano in tribuna, scelta non semplice che verrà svelata solo alla consegna delle distinte all’arbitro nel pre gara. Non sottovalutare il Merano reduce si dalla scoppola subita in casa del PesaroFano, battuto si 8 a 1 sul campo ma abile comunque a mettere in difficoltà in più d’una occasione i marchigiani. Mister Vanin, veterano del sodalizio griffato quest’anno Bubi Alperia, potrà contare sulle giocate dell’esperto Vacca Beregula vecchia conoscenza vicentina con l’esperienza di Carrè Chiuppano. In terra altoatesina è arrivato anche un navigato Sviercoski a far crescere i giovani promettenti coi fratelli Mustafov, Vanin player e Trunzo protagonisti in giallorosso sin dai tempi delle regionali. Palla al centro alle 16.00.

 

 

 

 

Ufficio Stampa Arzignano C5

Redazione web 28/10/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *