Real Futsal Arzignano: il 2016 del settore giovanile

chiarello-e-ranieri settore giovanile
Con l’arrivo del Natale è tempo di bilanci per il settore giovanile del Real Futsal Arzignano.

Un 2016 ricco di soddisfazioni con una seconda parte in grande miglioramento nel settore giovanile grazie all’arrivo estivo del tecnico Pablo Ranieri che ha raccolto la sfida formato baby per far crescere i futuri campioni biancorossi. L’ex giocatore smesse le scarpette da futsal ha iniziato ad allenare e al debutto con le giovani leve sta raccogliendo ottimi risultati. “Bilancio positivo, sono molto contento del lavoro che stiamo facendo tutti assieme, allenatori, dirigenti e giocatori – spiega Ranieri – i ragazzi in questi quattro mesi di lavoro assieme sono cresciuti molti e i numeri vanno al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Sapevo che c’era tanto da lavorare ma questa sfida mi è subito piaciuta in una piazza come Arzignano che è per me una seconda casa. Ora però dobbiamo pensare al 2017 e a riconfermarci in tutti e tre i campionati”.
Il lavoro di squadra paga sempre.
“Ho la fortuna di avere una grande squadra, fatta di bravi ragazzi che possono ambire a vestire la maglia della prima squadra nel futuro. Un grazie di cuore alla società che mi ha permesso di costruire quello che stiamo facendo e a tutti quei dirigenti ed accompagnatori che ci supportono da vicino. Grazie speciale poi ai miei bracci destri, il capitano Marcio, Trattenero per la 18 e Xotta tra gli allievi. Senza di loro non saprei come potrei fare, importantissimi in questo cammino biancorosso”.
UNDER 21. Terzo posto a fine anno con 19 punti, sei in meno dell’attuale capolista Vicenza per un bottino di 6 vittorie, un pareggio e tre sconfitte provvisorio. “Sapevamo che sarebbe stato un anno difficile, io alle partite non li seguo perchè sono con gli allievi e Marcio sta facendo un grandissimo lavoro con un gruppo che fa parte della prima squadra e allo stesso tempo dell’under 18. Un mix importante coi giovani che stanno crescendo molto bene. Puntiamo molto anche sulla Coppa Italia”.
JUNIORES. Col successo bis sui cugini del Cornedo i giovani under 18 sono tornati in quarta posizione in un campionato bello ed equilibrato. 21 punti all’attivo per i maggiorenni che hanno collezzionato sette vittorie e cinque sconfitte segnando 49 reti e subendone 51. “Abbiamo chiuso bene l’anno con la vittoria sul Cornedo. Lo scorso anno si sono salvati nelle ultime giornate, ora siamo li in alto ma non dobbiamo commettere l’errore di montarci la testa e anzi continuare a lavorare anche più di quello fatto fino ad ora. Abbiamo anche un po’ di rammarico per aver perso punti importanti per colpa nostra, ma dagli errori si cresce e si impara a non sbagliare”.
ALLIEVI. Quarto posto in compagnia del Futsal Giorgione a tre punti dal primato. Alta quota da brividi nel torneo allievi coi biancorossi che hanno messo assieme 6 successi e soltanto due sconfitta con un bottino di gol fatti da paura, già 69 quelli all’attivo con 22 reti subite. “L’organico è forte e molto competitivo, possiamo ambire molto in alto con questa squadra che si sta dimostrando all’altezza in campo. Ce la giocheremo con tutte con un occhiolino di riguardo alla possibilità di passare anche qualche elemento in under 18, cosa che già facciamo di routine”.

 

 

Ufficio Stampa Arzignano C5
Redazione web 20/12/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *