Real Futsal Arzignano: tris di vittorie per le squadre giovanili

chiarello-con-il-tecnico-ranieri
Arriva il primo en plein stagionale di vittorie per le giovanili biancorosse con mister Ranieri e i suoi collaboratori soddisfatti delle tre vittorie ottenute tra sabato e domenica mattina.

Nessuno però si monti la testa perchè il lavoro da fare è ancora lungo e tortuoso, troveremo molti ostacoli sulla nostra strada ma il percorso tracciato è quello giusto.
JUNIORES. Ad aprire le danze vincenti ci ha pensato sabato l’under 18 battendo tra le mura amiche del PalaTezze i coetanei del Vicenza per 6 a 5 dopo una partita emozionante fino ai secondi finali. Partono bene gli arzignanesi avanti 2 a 0 con sigilli di Bertinato in apertura e Michael Caliaro. Il Vicenza accorcia ma prima dell’intervallo Boschetto riporta i suoi sul più due. Nella ripresa batti e ribatti con gli ospiti che accorciano ma un’autorete a un gol di Concato portano i nostri fino al 5 a 2. Poi black out riporta in gara il Vicenza fino al 5 pari momentaneo spezzato da un colpo di Kevin Caliaro che firma il gol della vittoria arzignanese.
ALLIEVI. Sotto 2 a 0 in casa del Padova i giovani biancorossi hanno reagito con forza e cattiveria agonistica riprendendo il risultato grazie ai gol di Pangallo e Lazri. I padovani alle corde non hanno potuto far altro che alzare bandiera bianca con Gennarelli che firma una doppietta nei minuti finali mettendo in cascina tre punti preziosissimi.
UNDER 21. Successo di misura per la 21 con Marcio in panchina, 3 a 2 agli altoatesini del Bubi Merano a bissare il successo della prima squadra di sabato pomeriggio. Partita tosta ed equilibrata col vantaggio di Houenou a metà primo tempo che da solo l’illusione che possa essere una sfida facile. Nella ripresa botta e risposta continui con Rosa che raddoppia in avvio e Merano che trova il pari tra il 12′ e il 14′. Al 15′ Houenou rimette la freccia decisiva per la vittoria numero tre in stagione che tiene i biancorossi in scia alla capolista Carrè Chiuppano.
Ufficio Stampa Arzignano C5
Redazione web 31/10/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *