Tris dell’ArzignanoChiampo alla Fortis Juventus

Arzignano_serieD_84449fded3dacf422569001d78ed32a9

Terza vittoria di fila per l’ArzignanoChiampo di mister Beggio che fa il suo dovere contro la Fortis Juventus terzultima della classe e mette in cascina altri tre punti per un bottino di nove contro le pericolanti dei bassi fondi della classifica. Prova corale positiva con Dall’Amico mai impegnato seriamente e Romio abile a destreggiarsi sia sulla corsia laterale che in mezzo al campo con Pozza. Molto bene anche Chiarello che ha segnato e inventato dimostrando di aver assorbito nel migliore dei modi la botta patita qualche partita fa. Ora pensieri alla Correggese per una trasferta delicata che domenica prossima porterà i giallocelesti sul campo emiliano, prima del doppio derby tra coppa e campionato coi cugini dell’Altovicentino.

ARZIGNANOCHIAMPO-FORTIS JUVENTUS
ARZIGNANOCHIAMPO (4-2-3-1): Dall’Amico; Vignaga, Bragagnolo, Vanzo, Bertoldi; Chiarello, Pozza (34′ st Simonato); Romio (25′ st Teatin), Fracaro (14′ st Pignat), Roveretto; Trinchieri. All. Beggio.
A disposizione Scolaro, Corà, Bolcato, Rigoni, Marchetti, Dal Santo.
FORTIS JUVENTUS (4-3-3): Scarpelli; Fusi, Miccinesi, Bagnai, Mazzolli; Gori, Serotti, Donatini (13′ st Fossati); Kouko, Moscati, Rovai (18′ st Costa). All. Brachi.
A disposizione Santoro, Esposito, Monechi, De Vitis, Segoni, Metay, Panelli.
ARBITRO: Acampora di Ercolano.
RETI: pt 32′ Chiarello (AC). St 15′ e 22′ Trinchieri (AC).
NOTE: al 27′ st espulso Moscati per doppia ammonizione. Ammoniti Rovai, Moscati, Miccinesi e Kokou (FJ). Recuperi 0′ pt, 3′ st. Angoli 3 (AC), 4 (FJ). Spettatori 150 circa.

La cronaca del match
Parte forte l’ArzignanoChiampo con Trinchieri che fa sponda per Romio che cerca di metterla in mezzo, la difesa spazza in corner. All’8′ si fanno vedere i toscani con un cross spiovente che arriva dalle parti di Kouko, Vignaga fa buona guardia e impedisce lo stacco all’attaccante. All’11’ tiro da fuori area di Trinchieri, Scarpelli in due tempi nega il vantaggio all’argentino. Al 13′ Bagnai svetta sopra tutti in mezzo all’area e deposita in rete di testa, l’arbitro però annulla il vantaggio ospite per una carica del difensore fiorentino su un giocatore locale. Al 20′ affonda sulla corsia laterale Bertoldi che mette in mezzo ma il cross è respinto. Al 23′ altra ghiotta occasione per gli ospiti con Rovai che in area ha il tempo di tirare ma Romio ci mette la schiena e dice no alla conclusione. Al 25′ parte forte la manovra offensiva dei giallocelesti con Vignaga che ruba palla e innesca Chiarello che gira verso Roveretto che mette in mezzo, ma la difesa si oppone scalciando fuori pericolo. Al 27′ trema la traversa di Scarpelli sulla bomba di sinistro di Fracaro che fa gridare al gol i tifosi in tribuna, ottima l’iniziativa di Romio che porta a se la difesa toscana e scarica al compagno sul vertice dell’area. Al 32′ fanno festa i giallocelesti con Chiarello che firma il vantaggio chiudendo una bella azione partita dai piedi di Pozza che ha aperto di precisione per Roveretto che dentro l’area ha saltato Scarpelli in uscita, sulla riga tocco vincente di Chiarello. Al 34′ tutto tranquillo per Dall’Amico che blocca in presa sicura la conclusione di Gori. Al 39′ ancora proteste in area gialloceleste con Moscati che va a terra sul tocco di Bragagnolo, il numero cinque berico e graziato e il nove fiorentino si becca un giallo per simulazione per un rigore che ci poteva stare. Al 41′ occasionissima per Chiarello che dal limite servito da Trinchieri spara alto ed impreca per una zolla del campo. Al 43′ è Rovai a sprecare una buona palla mandando in bocca a Dall’Amico che da posizione centrale blocca in presa sicura il tiro sull’incursione dell’esterno toscano. Al 44′ bis sfiorato da Trinchieri che di testa da dentro l’area piccola gira a lato tra l’incredulità dei tifosi amici un cross morbido e preciso di Chiarello, ultimo brivido dei primi 45 minuti.
Al 7′ il primo lampo arriva da una punizione di Roveretto dalla distanza, destro morbido verso il primo palo bloccato da Scarpelli. Beggio intanto inverte Chiarello e Romio con l’autore del gol che va sulla fascia e Romio va ad affiancare Pozza davanti la difesa. Al 15′ il raddoppio con bomber Trinchieri che a porta vuota da due passi non sbaglia mira su invito di uno scatenato di Chiarello che sfrutta errore in disimpegno della difesa ospite e vola in contropiede sulla corsia destra, 2 a 0 e gara in discesa per i giallocelesti. Al 22′ doppietta del bomber che va via di forza su invito di Roveretto, contende palla e spazio a Fusi e di giustezza infila sull’angolino lontano per il 3 a 0 che congela partita e tre punti. Al 27′ i toscani restano in campo con un uomo in meno, secondo giallo a Moscati che va in doccia in anticipo. Al 29′ Trinchieri potrebbe fare anche tris ma dal destro non parte il giusto giro alla palla con Scarpelli che in uscita blocca a terra.

 

 

 

Stefano Testoni
Ufficio Stampa ArzignanoChiampo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *