17enne accoltella la madre e il padre, poi tenta il suicidio

aggressione_colognola

Finisce nel sangue una lite familiare a Colognola ai Colli, nel veronese. Un 17enne, al culmine di un diverbio, ha estratto un’arma da taglio scagliandosi contro i genitori.

Il ragazzo ha iniziato un’accesa discussione con la madre, insegnante, nel cortile di casa. Al culmine del diverbio, ha quindi estratto un coltello, con cui si è avventato sulla donna uccidendola. Il padre, imprenditore locale, è sopraggiunto pochi istanti dopo, cercando di calmare il ragazzo, che però si è scagliato anche contro di lui, ferendolo gravemente. Il 17enne avrebbe quindi tentato di uccidersi facendosi travolgere dal trattore che aveva messo in moto. I due feriti sono stati ricoverati all’ospedale. Il padre è stato portato in sala operatoria. Il fratello di 20 anni, che ha soccorso il padre accompagnandolo all’ospedale di san Bonifacio, è sotto choc. In tarda serata i medici hanno dichiarato il minore in stato di coma. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di san Bonifacio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *