Riconoscimento a distanza delle targhe: scoperta auto non revisionata a Montecchio Maggiore

Polizia-Stradale-9

Si sta dimostrando veramente infallibile il nuovo sistema di riconoscimento a distanza delle targhe che la Polizia Locale dei Castelli sta utilizzando da alcuni mesi.

L’ultimo caso risale alle 8,50 di giovedì 16-10-2014, quando in via Molinetto la telecamera mobile puntata sulla strada ha segnalato che la targa di una Ford Ka corrispondeva ad un veicolo non revisionato. Il tutto in pochissimi secondi, perché il sistema dialoga in tempo reale con i database del Ministero dell’Interno e dell’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici), i quali sono immediatamente in grado di comunicare al sistema elettronico se il veicolo è rubato, non assicurato o non revisionato.
In effetti, dopo che il veicolo condotto da un indiano di 20 anni residente a Chiampo è stato fermato, è risultato che il timbro della revisione era falso. Il conducente ha dichiarato di aver acquistato l’auto già revisionata da un italiano residente a Grancona. Sono dunque in corso indagini, da parte della Polizia Locale, per risalire ad eventuali contraffattori. Il giovane alla guida è stato comunque sanzionato per la mancata revisione (168 euro) e gli è stata ritirata la carta di circolazione per i dovuti accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *