Flashmob a Schio: abbracci gratis per tutti

fashionnewsmagazine

Un abbraccio in strada, gratuito, elargito da sconosciuti: contro la crisi e «le scuse per barricarci in casa, per timore delle nostre paure». Il flashmob «Abbracci gratis» sabato mattina è stato messo in atto da un gruppo di ragazzi e ragazze di tutte le età di Schio, nel Vicentino, nella piazza del Duomo affollata dalle bancarelle del mercato e dai passanti.

L’ideatrice dell’evento flashmob è Gloria Gelain, una ragazza scledense che ha riunito il gruppo degli “abbracciatori”, ognuno col suo cartello con scritto “free hugs” appeso al collo, raccogliendo adesioni su Facebook. «Questi abbracci fra sconosciuti servono a dare una scossa alla gente – spiega l’ideatrice – per far capire che nonostante le difficoltà ognuno può occuparsi dell’altro, senza chiedere ma solo dare».

La voglia di “abbracciare” in realtà si sta diffondendo in tutta Italia: poco tempo fa un’iniziativa analoga è stata fatta a Roma, e domenica è toccato a Jesolo essere la città protagonista del flashmob.

 

 

 

 

 

Corriere del Veneto.it

Redazione web 31-03-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *