Riesuma il figlio per farne un diamante

 photo url-1_zpsfbc118f8.jpeg

Un’agenzia di pompe funebri di Conegliano ha consegnato ad un padre 55enne una pietra preziosa: era stato ottenuto dalle spoglie del figlio, morto in un incidente stradale.

A raccontarlo è Silvia Zanardo, titolare dell’agenzia di pompe funebri. Dopo la riesumazione della salma e la cremazione, le ceneri sono state inviate in Svizzera per il processo di diamantificazione.

“Abbiamo consegnato il diamante al padre – dice – per lui è stata una grande emozione”.

 

 

 

 

 

Ansa.it

TrevisoRedazione web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *