Montecchio: La Polizia Locale rinviene e sequestra 40 grammi di marijuana nascosti in una bottiglia e pronti per lo spaccio

I controlli assidui del territorio hanno permesso alla Polizia Locale dei Castelli di rinvenire e sequestrare un nuovo quantitativo di droga, nascosto all’interno di una bottiglia di succo di frutta che era stata posizionata in un’area di via Madonnetta a ridosso dell’incrocio con viale Trieste.

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, quando due agenti, impegnati nel consueto servizio di monitoraggio, hanno notato la bottiglia e al contempo hanno visto fuggire verso viale Trieste due persone di colore.

All’interno della bottiglia erano nascosti 40 grammi di marijuana, suddivisi in 19 ovuli, per un valore sul mercato di circa 400 euro. Del fatto è stata informata la Procura della Repubblica di Vicenza.

“La modalità di spaccio della droga – spiega il Comandante Girolamo Simonato – è quella usata in altre occasioni sempre in quella zona. Gli spacciatori lasciano la droga all’interno di un contenitore, il consumatore la preleva e lascia i soldi all’interno dello stesso contenitore, che viene successivamente prelevato dai venditori. Questo metodo avrebbe lo scopo di non dare nell’occhio, ma quell’area è costantemente attenzionata dai nostri agenti  che, conoscendo tali abitudini, anche questa volta hanno permesso di sottrarre al mercato un discreto quantitativo di droga”.

“Un plauso alla nostra Polizia Locale – afferma il sindaco Gianfranco Trapula – che anche questa volta ha dimostrato di avere un occhio di riguardo verso il fenomeno dello spaccio, che intendiamo contrastare con tutti i mezzi a nostra disposizione”.

Redazione web

15/01/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *