Montecchio Maggiore: 55 quintali di solidarietà per la raccolta alimentare “Aiutiamo-ci”

Aiutiamo-ci

Cinquantacinque quintali di solidarietà! La raccolta alimentare “Aiutiamo-ci” fa nuovamente centro.

La settima raccolta alimentare “Aiutiamo-ci”, voluta dall’assessorato al sociale della Città di Montecchio Maggiore, fa segnare un nuovo eccezionale risultato. Sono 55 i quintali di alimenti donati il 15 ottobre dai clienti dei supermercati Alì, Interspar, Tosano e G.B. Ramonda ai concittadini in difficoltà economica. Cinque quintali in più rispetto alla raccolta alimentare dello scorso maggio. Salgono così ad oltre 405 i quintali di cibo raccolti nelle sette edizioni dell’iniziativa.

Ancora una volta si è rivelata fondamentale la disponibilità dei supermercati e l’aiuto offerto dai volontari di Energia & Sorrisi, Lions Club, Gruppo Solidarietà, San Vincenzo, Parrocchia di Alte, Alpini di Alte, Scout CNGEI di Alte, Scout AGESCI 1 San Vitale, ma anche da semplici cittadini.

Nello specifico sono stati raccolti quasi 25 quintali di pasta, 733 kg di pelati, 370 di legumi, 330 di riso, 282 di latte, 227 di biscotti e crackers. Tutto il resto è composto da olio, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia, tonno, carne in scatola e alimenti vari.

“Grazie ai montecchiani, ai volontari e ai supermercati – commenta il sindaco Milena Cecchetto -. La loro risposta è sempre commovente e ci fa capire che l’iniziativa è ormai entrata nel cuore dei nostri concittadini”.

“Come sempre – spiega l’assessore al sociale Carlo Colalto – gli alimenti raccolti saranno distribuiti alle famiglie montecchiane in difficoltà per la crisi economica o per la perdita del lavoro, segnalate ai servizi sociali del Comune o alle parrocchie”.

 

 

 

 

Comune di Montecchio Maggiore

Redazione web 21/10/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *