Montecchio Maggiore: incontro sulle indagini archeologiche all’ospedale

In un incontro pubblico i risultati delle indagini archeologiche all’ospedale di Montecchio Maggiore. 

Sabato 27 ottobre alle 17 la Sala Civica Corte delle Filande ospiterà un incontro pubblico con la dott.ssa Cinzia Rossignoli (funzionario Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Vicenza e Rovigo) che parlerà di un tema di grande interesse per tutti i Montecchiani, ossia le recenti indagini archeologiche eseguite durante i lavori di realizzazione del nuovo ospedale di Montecchio Maggiore.

Nell’aprile 2017, infatti, con l’avvio dell’ultima tranche dei lavori di costruzione della nuova struttura ospedaliera, è iniziata l’assistenza archeologica prescritta dalla Soprintendenza.

Ciò ha permesso di individuare, a ridosso dell’insediamento romano e poi tardo-antico/alto-medievale (già oggetto di indagini nel 2013-2014), la presenza di un’area funeraria racchiusa da un ampio recinto, in cui si collocavano quattro tombe romane a incinerazione entro cassoni di blocchi lapidei, dotate di ricchi corredi.

Al termine della conferenza, verrà inaugurata al Museo Zannato una mostra fotografica sulle scoperte e ricerche archeologiche a Montecchio Maggiore: una storia che risale molto indietro nel tempo e che continua tuttora con grandi risultati.

 

Redazione web

25/10/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *