I mercatini di Natale

unnamed

Il mese di dicembre è stato molto impegnativo. I pomeriggi dedicati al laboratorio sono diventati quattro, con la raccomandazione di produrre al massimo, in vista dell’apertura di un paio di casette tra Chiampo e Arzignano.
I risultati hanno premiato il lavoro, nonostante alcuni incidenti di percorso che hanno fatto annullare delle date e possiamo dire che ne siamo rimasti contenti, meglio: che ci accontentiamo, sapendo che tutte le associazioni che hanno condiviso i nostri stessi spazi, non hanno guadagnato tantissimo.


Le aziende che l’anno scorso hanno acquistato per i loro dipendenti i nostri cestini in spago, hanno tutte rinnovato questo bel dono anche per questo Natale. Un bel cesto che si presentava elegantemente riempito di vasetti di marmellate, olio e altri gustosi e graditi prodotti alimentari.
L’idea di proporre una culla – sempre in spago lavorato da noi – con dentro un nuovo simpatico Bambino Gesù, creato in pasta di mais da una nostra geniale amica, si è rivelata molto felice. Un Bambino fatto dai poveri, in materiale povero, che si fa accogliere dai poveri, anche se è il Re dei re. Questo per noi era importante perché attualizzava davvero lo spirito del Natale.
Quando giunsero gli uomini di Erode, erano scomparsi tutti… Non se n’è avanzato nessuno.

unnamed-1
Oltre a questi, si potevano trovare sugli scaffali imbanditi, molte creazioni delle volontarie, abili e ricche d’inventiva: eleganti angioletti, sacchettini con saponette, delicati asciugamani, decorazioni per l’albero, piccoli presepi con materiali del bosco, oggettistica per ogni esigenza. E le nostre cassette in cartone, create con materiale di scarto e bordate di cuoio agli angoli, per contenere i regali natalizi.
Simpatiche le persone che ci venivano a trovare assicurandoci un… ripasso.
Più simpatiche quelle che ci lasciavano un bel po’ di euro dicendo: “Con questi, fate qualche regalo a chi faticherà a riceverne…”.
Ora il ritmo di produzione è rallentato. Due soli pomeriggi la settimana. Ma la fantasia delle nostre volontarie dell’associazione “La Piccola Matita”, sta lavorando per creare le novità del 2015.

One Response to I mercatini di Natale

  1. perchè non metti un tuo commento Giuseppe Povoleri?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *