Carmen Consoli: concerto da brividi in Villa Pisani

carmen consoli

Ci sono persone che rendono il mondo migliore e Carmen Consoli è una di queste.

Perché ci mette cuore, passione, perché non ha paura di raccontare le paure che ha visto da vicino in una ridente Catania di tanti anni fa. Perché è simpatica, perché ha voglia di raccontare e di sperimentare, perché sa guardare gli altri dalla giusta prospettiva, né dall’alto né dal basso. Perché è brava, ma brava sul serio, così brava da non poter diventare (troppo)pop; perché è vero che parla a tutti, ma non tutti possono trovare il coraggio di stare sulla sua lunghezza d’onda.

Il concerto anche questa volta è da brividi e del caldo tropicale ce ne freghiamo bellamente; il parco di villa Pisani di Stra è tra i posti più belli al mondo e lei è indescrivibile. La sua voce è precisa e sale lassù, fin dove sceglie di arrivare: le parole dei testi, per chi avesse potuto nutrire dei dubbi, hanno superato la prova del tempo…perché certe storie (soprattutto di famiglia) non cambiano mai.

Carmen, accompagnata da 6 magnifici musicisti, ha voluto osare regalandoci dei nuovi arrangiamenti per alcuni dei suoi cavalli di battaglia: arrangiamenti più rock, più duri, più battaglieri. Non è semplice cambiare tutto perché tutto resti uguale, ma se vieni da Catania, e se da quella città un po’ sei scappata sai metterlo in pratica bene, il cambiamento. Il concerto finisce, ma invece di andar via ci avviciniamo al palco, come se non potesse essere altrimenti. Non stavamo elemosinando qualche bis, semplicemente quando si sta bene con qualcuno si fa di tutto perché resti ancora un po’…senza esagerare. Con discrezione.

Paolo Tedeschi

18/07/17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *