San Valentino: per 5 persone su 10 è fonte di stress

 photo url_zps674087e7.jpeg

Anche se per ben 5 persone su 10 la festa di San Valentino è fonte di grande stress, saranno ben pochi che si potranno esimere da festeggiamenti.

Condividiamo con i nostri lettori la guida di “sopravvivenza” di Ansa.it.

Se il progetto non è una gita in mongolfiera, una vacanza in un hotel romantico, una cena in un gran ristorante o una molto più trendy serata al pub sara’ meglio concentrarsi su un bel menu a lume di candela: buttatevi sulle ostriche oppure su peperoncino e pistacchi (afrodisiaci o almeno stuzzicanti). Ancora meglio il menù a km 0.

Un aiuto speciale per tutte le giovani che sono pronte al grande passo ma non ha mezzi economici: a Cascia le suore raccolgono abiti da sposa donati da tutte le parti d’Italia e li mettono a disposizione di chi ha bisogno. Chi invece ancora non si è dichiarato può sfruttare la giornata per partire con un Bacio…

E un ultimo consiglio: spegnete il cellulare!!! Anche se per Valentino vanno alla grande e i regali rossi e hi-tech per il 25% delle coppie il telefonino è fonte di distrazione.

 

 

 

 

 

 

 

Ansa.it

Redazione web 14-02-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *