Distretto della Pelle: la sostenibilità fa scuola

sostenibilità

La sostenibilità spiegata a scuola: una giornata di laboratori con gli studenti dell’Istituto tecnico Galilei.

Il progetto di formazione Distretto della concia & Green Economy: tecniche di sostenibilità ambientale applicate lungo la filiera, finanziato dalla Regione Veneto nell’ambito del Fondo Sociale Europeo, lo scorso 21 aprile ha fatto tappa a scuola.

Dopo il ciclo di seminari presso la sede del Distretto della Pelle in cui le aziende coinvolte – Conceria Dani, Conceria Laba, il calzaturificio AKU e l’azienda di prodotti chimici Corichem – hanno presentato alle altre aziende del distretto la propria esperienza, si è voluto coinvolgere anche gli studenti dell’Istituto Tecnico Galilei su tematiche di grande interesse e attualità.

Due le classi interessate: la quarta ad indirizzo “Tecnologia del cuoio” e la quarta “Amministrazione Finanza e Market

Con il supporto degli esperti dello studio di consulenza ambientale Aequilibria e della società di revisione Deloitte, le aziende hanno parlato ai ragazzi di Life Cycle Assessment, Dichiarazione Ambientale di Prodotto, Bilancio di Sostenibiltà.

Successivamente gli studenti si sono cimentati in attività laboratoriali in cui hanno potuto sperimentare cosa significhi individuare gli stakeholder, incrociare le loro diverse esigenze, considerare l’impatto di un prodotto “dalla culla alla tomba”.

“I ragazzi hanno saputo interagire con efficacia agli stimoli proposti sia nella prima parte della mattinata, dove erano previsti gli interventi dei relatori, sia nella seconda parte dove sono stati in grado di mettersi in gioco grazie anche ad un’attività di cooperative learning – spiega il prof Carlo Tonin, referente per l’alternanza Scuola Lavoro. Un ringraziamento particolare al dott. Guido Zilli della conceria Dani per aver coinvolto il nostro Istituto in questo importante progetto e anche ai relatori delle varie aziende che hanno saputo relazionarsi positivamente e con efficacia nei confronti degli studenti. Da ultimo ringrazio anche i professori Giorgio Boschetti, Giuliano Repele ed Ezio Marchesini per aver contribuito alla realizzazione di questo importante evento formativo”.

“Si tratta di iniziative molto qualificanti – ha commentato il dirigente scolastico prof. Carlo Alberto Formaggio, – perché le imprese hanno la capacità di portare dentro la scuola conoscenze e competenze che vanno oltre l’aspetto teorico. L’augurio è che momenti come questi possano ripetersi anche nel corso del prossimo anno scolastico”.

 

 

Ufficio Stampa Distretto della Pelle

Redazione web 02/05/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *