Luca Peroni e la sua arte in tour

Luca Peroni

È un periodo di intensa attività espositiva per l’artista di Montecchio Maggiore Luca Peroni, impegnato in un vero e proprio tour.

Sono ben cinque infatti le mostre che in questi giorni lo vedono o lo vedranno protagonista con le sue opere e tutte sono di assoluto prestigio.

La prima è una collettiva curata dal noto storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso e ospitata nella prestigiosa sede dei Magazzini del Sale a Venezia. Si intitola “Charter – Lo stato dell’arte ai tempi della 57^ Biennale di Venezia” e propone una carrellata di opere di arte contemporanea internazionale. Chiuderà i battenti il 29 agosto.

Lo stesso Grasso è stato presente all’inaugurazione della personale di Luca Peroni “Enzimi cromatici”, visitabile fino all’11 giugno nella Galleria d’Arte Moderna di Thiene, in via Santa Maria Maddalena (ex Chiesetta di Santa Lucia). L’ingresso è libero. La mostra è stata curata e presentata da Maria Lucia Ferraguti. In questa mostra c’è una particolarità: all’uscita i visitatori sono invitati a piantare un chiodo su una tavolozza, tavolozza che diventerà poi la prossima opera di Peroni.

Un’opera è attualmente esposta alla Mediolanum Art Gallery di Padova, mentre al CAD (Centro Arte e Design) di Genova, la cui curatrice è Loredana Triestin, sono esposte due opere.

Ci si sposta infine nel sud Italia, per la terza edizione della mostra collettiva d’arte contemporanea “Sinergie”, aperta dall’11 al 25 giugno nella Rocca dei Rettori di Benevento. Peroni è fra gli artisti che espongono in questo evento curato dal Centro Culturale Arianna e da Antonella Botticelli.

L’artista montecchiano, in quanto membro della collettiva italiana “Questa non è arte – This is not art”, è stato inoltre tra i protagonisti della mostra itinerante internazionale “Personal relations”, allestita a Londra, L’Aia e conclusasi il 4 giugno nella Galleria Spazio Mirror di Vicenza.

Redazione web 09/06/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *