Arzignano: nessuna alleanza tra Peretti e Fazio

Ballotaggio-Arzignano-2014

Pubblichiamo il comunicato stampa divulgato dalla lista civica “Salute & Lavoro per Arzignano”, che ha come candidato sindaco è Giovanni Fazio. In vista del ballottaggio dell’8 giugno tra i candidati sindaco Lorella Peretti e Giorgio Gentilin, Fazio comunica che non ci saranno accorpamenti con la candidata Peretti.

Il coordinamento della lista “Salute & Lavoro per Arzignano” riunitosi in data odierna (1 giugno 2014, NDR) prende atto della volontà della candidata sindaco Lorella Peretti e delle liste da lei rappresentate di andare al ballottaggio escludendo apparentamenti con la nostra lista civica.

I punti pregiudiziali per una alleanza forte erano:
l’immediata riapertura delle trattative con la Regione per fermare lo smantellamento dell’ospedale di Arzignano e una revisione della scheda ospedaliera relativa alla ULSS 5 . Ciò alla luce della assoluta carenza di risorse e del bisogno di evitare assurdi sprechi in una situazione di grave disagio della popolazione, vessata da un servizio sanitario sempre più carente e incapace di rispondere alle reali esigenze dei cittadini.
L’accantonamento definitivo del progetto di costruzione di un gassificatore ad Arzignano in considerazione dei gravi danni che un’opera del genere può arrecare ai cittadini in una zona ad alta densità demografica e, contestualmente, il rilancio del distretto della concia, la costituzione di un consorzio per la ricerca di alta tecnologia ecosostenibile per i prodotti locali,e un piano pluriennale di abbattimento progressivo della quantità dei rifiuti da conferire in discarica, attraverso il riciclaggio e l’adozione di nuove metodologie produttive.
L’immediata apertura di una trattativa con la Regione Veneto per rivedere il piano di messa in sicurezza del territorio, escludendo la zona delle rotte del Guà da un intervento devastante e pericoloso rappresentato dalla costruzione di casse di laminazione sul letto del torrente. L’opera metterebbe a serio rischio le frazioni di Tezze , Costo , Madonnetta e Canove, alterando l’assetto idrogeologico dell’intera area già gravemente sofferente per l’innalzamento dei livelli di falda.
L’adozione del Blind Trust da parte della candidata sindaco, comproprietaria di concerie, per escludere il conflitto di interesse per tutto il suo mandato.
L’apparentamento della lista e una compartecipazione al governo della città tale da garantire il rispetto dei patti sottoscritti.
A nessuna di queste proposte la candidata Peretti ha dato risposte positive e inequivocabili.
Resistenze alla trattativa sono venute anche da alcuni dirigenti del PD di Arzignano che , insieme alla candidata sindaco, rimangono ormai gli unici sostenitori della costruzione di un gassificatore ad Arzignano e dello smantellamento dell’ospedale. La mancata accettazione dei 5 punti da parte di Lorella Peretti, ha determinato il fallimento unilaterale delle trattative per la costruzione di una nuova amministrazione comunale di svolta, con ampie vedute progettuali e programmatiche.

Pertanto, la lista SALUTE & LAVORO PER ARZIGNANO si disimpegna dalla campagna di ballottaggio lasciando ampia libertà ai suoi elettori di votare secondo coscienza, informati come sempre sulle motivazioni della sua scelta politica.

La nostra azione riprenderà all’indomani dei risultati elettorali con l’associazione CiLLSA, indipendentemente da chi vinca le elezioni perché il nostro unico referente sono i cittadini di Arzignano.
Riteniamo avventuristica la scelta del gassificatore come soluzione dello smaltimento dei fanghi. Essa infatti, oltre che una grave ipoteca per la salute dei cittadini, rappresenta un serio rischio per tutto l’apparato produttivo della valle e per l’occupazione di più di 10.000 lavoratori, come testimoniano i recenti fatti di Taranto e di Savona.
Per concludere, ricordiamo a tutti gli elettori che il vero nemico da battere ad Arzignano è il cancro che continua inesorabilmente a mietere vittime e stroncare giovani vite in una quotidiana guerra invisibile. Combatterlo significa per noi fermare i suoi alleati che sono, tra gli altri, la speculazione sugli ospedali e sulla sanità e l’avidità che antepone il profitto e l’arricchimento personale al bene della comunità.

Giovanni Fazio
candidato sindaco della lista “Salute & Lavoro per Arzignano”
Arzignano 01/06/2014.

 

 

 

 

 

 

Redazione web 3-06-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *