Brendola, bando affitti: approvata la proroga per chiedere il contributo di Regione e Comune

187px-Brendola,_centro_storico

Buone notizie per i cittadini brendolani interessati ad aderire al bando per il sostegno nel pagamento dell’affitto promosso da Regione e Comune di Brendola: il termine ultimo per presentare la domanda – inizialmente fissato al 24 dicembre prossimo – è stato spostato al 7 febbraio, mettendo a disposizione dei richiedenti sei settimane in più per raccogliere la documentazione necessaria.

Si ricorda che il bando è rivolto ai titolari di un contratto d’affitto valido e regolarmente registrato, e sarà erogato come parziale “rimborso” del canone annuo versato nel 2013, con l’Amministrazione Comunale di Brendola in qualità di ente co-finanziatore del fondo stanziato dalla Regione Veneto. Tra i requisiti per avanzare l’istanza è richiesta l’attuale residenza nel territorio di Brendo-la, e lo stato di residenza principale nel periodo di riferimento del 2013 in un qualsiasi Co-mune del Veneto. Farà fede inoltre un indicatore ISEE non superiore a 14.000 euro. Altri vincoli sono la non proprietà di alcun immobile, e l’eventuale riconoscimento in sede di dichiarazione dei redditi di una detrazione IRPEF sull’affitto per un importo non superiore a 200 euro. La domanda, corredata dalla documentazione completa (l’elenco e l’informativa dettagliata sono consultabili su www.comune.brendola.vi.it) deve essere presentata prima ad uno dei CAF convenzionati con il Comune, e poi consegnata all’Ufficio Protocollo municipale, entro le ore 12 del 7 febbraio 2015 debitamente sottoscritte dal richiedente e accompagnate da fotocopia di documento d’identità in corso di validità.

 

Comune di Brendola

Redazione web 19-12-2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *