In arrivo un nuovo ecocentro ad Arzignano

resource.image

Completato il progetto del nuovo ecocentro di via 8^ strada. A breve l’appalto dei lavori per la costruzione. 

L’attuale ecocentro comunale in via Olimpica presenta delle problematiche legate alle sue dimensioni ridotte, alla conseguente scarsa razionalità degli spazi interni e alla viabilità di accesso sia degli utenti sia dei mezzi pesanti per il conferimento agli impianti.

Il progetto

“Al fine di offrire un servizio più qualificato e tecnicamente organizzato” commenta il Sindaco Giorgio Gentilin, “abbiamo sviluppato il progetto del nuovo ECOCENTRO in Via 8^ strada, nelle immediate vicinanze della sede dei magazzini comunali, su di un’area di proprietà comunale, riorganizzando gli spazi e le funzioni. Il nuovo ECOCENTRO non sarà solo meglio accessibile, ma permetterà di aumentare le tipologie di rifiuti conferibili e quindi migliorare ed ampliare il servizio offerto alla cittadinanza”.

Le caratteristiche del nuovo ECOCENTRO

– superficie complessiva del nuovo impianto: 4.276 mq;

– la parte operativa rialzata (dalla quale i cittadini possono scaricare i rifiuti nei cassoni): 800 mq;

– la viabilità interna è stata studiata in modo tale da garantire agli utenti un percorso a senso unico antiorario per facilitare le operazioni di scarico;

– complessivamente saranno disponibili 19 containers: quelli destinati allo stoccaggio dei rifiuti contenenti sostanze non pericolose, saranno posati su due basamenti in calcestruzzo impermeabili aventi superficie complessiva pari a 569 mq, posti nei due lati lunghi della piattaforma rialzata; i rifiuti contenenti sostanze potenzialmente pericolose, saranno dislocati in appositi contenitori carrellati (bidoni, casse speciali, etc., a seconda dell’esigenza specifica di stoccaggio)nelle due aree coperte poste a quota +160 cm rispetto alla piastra di appoggio dei containers, su una superficie totale di circa 78 m2.

Il costo dell’opera

Il costo complessivo dell’opera è di 750.000 euro (comprensiva di IVA, spese tecniche ed imprevisti).

L’avvio dei lavori è previsto entro l’estate e il completamento per la primavera del 2015.

 

L’ATTUALE ISOLA ECOLOGICA DI VIA OLIMPICA: alcuni dati

Accessi in crescita all’ecocentro di Arzignano: nell’anno 2013 la Cooperativa Insieme, alla quale è affidata la gestione del servizio, ha registrato 45.000 presenze, raggiungendo il picco dall’anno 2000.

“Raccogliamo i frutti delle campagne di informazione e sensibilizzazione fatte in questi anni” commenta il Sindaco Giorgio Gentilin. “E’ aumentata la consapevolezza dei cittadini sulle possibilità di riutilizzare il materiale invece che disfarsene buttandolo nei cassonetti. Nei prossimi anni, grazie anche alla realizzazione del nuovo ECOCENTRO, più funzionale rispetto all’attuale, potremo spingere ancora di più sulla sensibilizzazione: maggiore é la separazione dei materiali, maggiore é la possibilità di recuperare”.

Complessivamente sono 1.667.271 i kg di rifiuti conferiti presso l’isola ecologia (+ 12% rispetto al 2012), solo in minima parte, il 14%,destinati ad essere smaltiti (indifferenziato).

“Grazie all’attento lavoro fatto dalla Cooperativa” commenta l’assessore ai lavori pubblici Angelo Frigo, “l‘86% (1.427.771 kg) di quanto portato all’ecocentro viene recuperato: vetro, carta, cartone, materiali ferrosi, ma anche mobilio ancora in buono stato, vengono indirizzati ad una nuova vita”.

Nello specifico, infatti, si può osservare come tra i materiali conferiti spicchi, per quantità, il cd. “verde” (cioè i residui della manutenzione dei giardini), seguito da legno, dagli inerti, dai beni durevoli(vecchi mobili, armadi, divani, materassi), dai metalli, dalla carta e cartone,dal vetro: tutti materiali che vengono recuperati e valorizzati, anche attraverso il negozio gestito dalla Cooperativa in via Olimpica.

L’attività della Cooperativa Insieme ha anche un risvolto sociale. “Attraverso l’attività svolta nell’isola ecologica” fa sapere l’assessore ai servizi sociali Alessia Bevilacqua, “sono state 15 le persone,segnalate dai servizi sociali, che hanno trovato una possibilità di occupazione, per un totale di 2.713 ore lavorative”.

 

 

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 31-03-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *