Montecchio Maggiore campione nazionale di energia sostenibile

Energia Sostenibile

L’Europa approva il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Comune si laurea campione nazionale del progetto “50000&1 SEAPs”.

L’Ufficio del Patto dei Sindaci della Commissione Europea (Covenant of Mayors Technical Helpdesk – European Commission – Joint Research Centre) ha approvato il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) deliberato all’unanimità nella seduta del Consiglio comunale dello scorso 11 luglio.

Il prestigioso risultato, abbinato a quello della certificazione del Sistema di Gestione dell’Energia (SGE) secondo la norma UNI EN ISO 50001:2011 rilasciata dall’Ente certificatore Dasa Rägister il 17 ottobre 2016, consente all’Amministrazione comunale di centrare entrambi gli obiettivi prefissati dall’adesione al progetto europeo 50000and1SEAPs coordinato da SOGESCA e co-finanziato dal Programma Intelligent Energy Europe. Montecchio Maggiore è dunque il primo ente, tra i quattro enti italiani partecipanti al progetto, ad aver centrato entrambi gli obiettivi previsti dal progetto europeo.

La certificazione del Sistema di Gestione dell’Energia consente all’Amministrazione comunale di stabilire i sistemi e i processi necessari al miglioramento continuo delle prestazioni energetiche degli edifici pubblici, con i conseguenti riflessi in termini di riduzione delle emissioni di gas serra, degli altri impatti ambientali e quindi delle bollette energetiche.

Con la certificazione l’Amministrazione si è inoltre impegnata a gestire, migliorare costantemente e monitorare le prestazioni energetiche delle utenze gestite direttamente dall’Ente (edilizia pubblica, illuminazione pubblica e parco veicoli in dotazione) e a trasferire la metodologia di monitoraggio delle prestazioni energetiche anche ai settori privati che all’interno del territorio comunale consumano energia (terziario, residenziale, trasporti privati, industria, agricoltura).

Il SGE apporterà dunque una nuova gestione energetica all’interno del Comune di Montecchio Maggiore, legata al miglioramento continuo delle prestazioni energetiche delle utenze pubbliche e ad un monitoraggio periodico delle prestazioni energetiche dell’intero territorio comunale. L’integrazione del PAES con il SGE garantirà l’applicazione di un approccio metodologico coerente nel monitoraggio delle prestazioni energetiche dell’Ente pubblico e del territorio.

Numerosi i riconoscimenti internazionali, per il lavoro svolto. L’anno scorso, l’Amministrazione comunale è stata invitata con il tecnico comunale referente del progetto 50000and1SEAPs, l’ing. Sabino Petrillo, al 4° Centralized Training Session a Lione, in Francia. Montecchio Maggiore è stato protagonista di una sezione dal titolo “Municipality of Montecchio Maggiore experience in SEAP + EnMS development, implementation and monitoring approach”.

Nel maggio di quest’anno in Municipio si è invece tenuta la prima visita peer-to-peer Italia – Francia: un workshop, focalizzato sulle misure concrete e la condivisione delle migliori pratiche per l’integrazione di un SGE al PAES.

Lo scorso 19 settembre, infine, il Comune di Montecchio Maggiore ha ricevuto la visita della Dott.ssa Graziella Siciliano, rappresentante del Ministero Americano Clean Energy Ministerial – Dipartimento Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell’Energia. Il Clean Energy Ministerial organizza annualmente l’Energy Management Leadership Awards , competizione a livello mondiale sulle migliori pratiche di applicazione dei Sistemi di Gestione dell’Energia ad ogni tipo di organizzazione, sia essa industriale, del terziario o un ente locale. Il Comune di Montecchio Maggiore è stato invitato a partecipare alla competizione 2017 e a presentare i risultati derivanti dall’implementazione del proprio Sistema di Gestione dell’Energia all’interno dell’Ente Pubblico. Le organizzazioni vincitrici dell”Energy Management Leadership Awards 2017 parteciperanno alla cerimonia di premiazione che si svolgerà in Cina nel corso del prossimo anno.

“È veramente una grande soddisfazione e motivo d’orgoglio l’aver raggiunto per primi in Italia gli obiettivi fissati da questo progetto – afferma il sindaco Milena Cecchetto -. Montecchio Maggiore è all’avanguardia sul fronte dell’energia sostenibile e quindi della difesa dell’ambiente”.

“Con questa nuova politica energetica – spiega l’assessore all’energia e all’ambiente Gianfranco Trapula – il Comune si assume l’impegno a migliorare continuamente le proprie prestazioni energetiche nei settori di maggiore rilevanza in termini di consumi, tra i quali i principali sono gli immobili, la pubblica illuminazione e i trasporti. La certificazione energetica e il PAES sono  punti di partenza non di arrivo,  fondamentali per la strategia del miglioramento continuo nell’efficienza energetica e la salvaguardia dell’ambiente. La nostra esperienza è stata condivisa e supportata da cittadini, ordini professionali, amministratori di condominio e molte associazioni fra cui quelle dell’industria, dell’artigianato e del commercio, che hanno dato importanti contributi. Scopo di una pubblica amministrazione è infatti diffondere  la cultura del risparmio energetico per la  riduzione dell’anidride carbonica in atmosfera (causa principale del riscaldamento globale) e coinvolgere tutta la società nella salvaguardia della terra, in particolare contro i mutamenti climatici. L’obiettivo finale è la riduzione delle emissioni di CO2 nel territorio di Montecchio Maggiore del 20 % rispetto al 2008”.

 

 

 

 

Comune di Montecchio Maggiore

Redazione web 06/12/2016

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>