Vicenza: anziano muore sul bus AIM, nessuno se ne accorge

IMG_2636-rid_large

Apparentemente era appisolato sul sedile, in un autobus di linea gremito. In realtà era morto, ma nessuno dei viaggiatori se ne era accorto. A fare la triste scoperta il controllore del mezzo pubblico, che quando ha chiesto al pensionato di esibire il titolo di viaggio non ha ottenuto risposta.

Solo allora si è scoperto che il vicentino di 74 anni non stava affatto dormendo o sonnecchiando: sono stati chiamati i soccorsi ma per l’anziano, che lunedì mattina viaggiava sull’autobus dell’Aim, linea 5, non c’era già più nulla da fare.

A riportare la drammatica notizia alla moglie dello sfortunato 74enne ci hanno pensato gli agenti di polizia locale. La donna, sconvolta, ha riferito di aver salutato il marito poco prima. Era uscito di casa per andare in centro a pagare la Tasi, ma non è mai arrivato allo sportello. Quando il controllore delle aziende municipalizzate è salito sull’autobus, all’altezza della centralissima piazza Castello, il viaggiatore era già morto. E chissà da quante fermate il suo cuore aveva smesso di battere.

 

 

 

 

Corriere del Veneto.it

Redazione web 17-06-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *