Zermeghedo: trattamento acque e telecamera all’ ecocentro

ecocentro

L’ecocentro comunale di Zermeghedo sarà presto interessato da due importanti interventi.

Il primo, sostenuto da una spesa comunale di 25.000 euro e la cui realizzazione è prevista nella prima parte del 2017, consiste nell’installazione di un nuovo impianto di trattamento delle cosiddette acque di prima pioggia del piazzale. Per adempiere alle norme vigenti ed evitare possibili contaminazioni delle acque superficiali, sarà realizzato un sistema di trattamento delle acque piovane costituito da sedimentatori e disoleatori. Il sistema avrà il compito di raccogliere gli inquinanti che si depositano sulla superficie del piazzale, evitando che gli stessi finiscano nella rete delle acque bianche.

“Con questo intervento – spiega il vicesindaco e assessore all’ambiente Simone Cracco – diamo un contributo importante sul fronte della difesa dell’ambiente, in quanto va a limitare al minimo l’impatto ambientale derivante dall’attività dell’ecocentro”.

L’altro intervento è sul fronte della sicurezza. All’ecocentro sarà infatti installata una telecamera che amplierà il sistema comunale di videosorveglianza. Servirà a contrastare i furti di materiale depositato all’ecocentro e il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti nelle aree adiacenti.

“Non sono purtroppo rari i casi di abbandono di rifiuti nei pressi dell’ecocentro quando questo è chiuso – commenta il sindaco Luca Albiero -. Con la telecamera i furbetti dovranno stare attenti, perché potrebbero essere facilmente identificati e incorrere nelle relative sanzioni. Intendiamo porre un freno a questi comportamenti scorretti, che causano un surplus di smaltimenti da parte dell’ente gestore e quindi un aumento dei costi che si tramutano in un aumento della tassa rifiuti a carico di tutti i cittadini”.

 

 

 

 

 

Comune di Zermeghedo

Redazione web 29/11/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *