Thiene: scoperta un’altra casa a luci rosse

casa-luci-rosse

La Polizia locale del nordest ha scoperto una nuova casa a luci rosse a Thiene. Questa volta è successo in un’appartamento di via monte Cengio, dove gli uomini del comandante Giovanni Scarpellini hanno fatto irruzione, venerdì pomeriggio.

Come spesso avviene in questi casi tutto è nato dalle denunce dei vicini che, stanchi del viavai di uomini a tutte le ore, si sono rivolti alle forze dell’ordine. A dare il colpo di grazia all’attività è stata la proprietaria dello stabile che, capita l’antifona, ha denunciato lei stessa la faccenda affermando però di non esserne mai stata a conoscenza. Così, venerdì, Scarpellini e i suoi uomini hanno trovato nell’appartamento due donne, una 27enne e una 46enne di Bassano, (quest’ultima aveva appena terminato una prestazione con un 55enne di Malo per 50 euro) e numerosi “attrezzi del mestiere”. Sequestrato l’immobile, la Polizia locale ha proceduto anche a denunciare l’affittuaria per favoreggiamento della prostituzione.

 

 

 

 

 

Gazzettino.it

Redazione web 21-07-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *