Zermeghedo: Amianto abbandonato lungo la ciclabile: Comune pronto ad inasprire le sanzioni contro il rifiuto selvaggio

L’ennesimo abbandono di rifiuti nel territorio comunale provoca la dura reazione del Comune di Zermeghedo, pronto ad inasprire, per quanto di competenza comunale, le sanzioni (Decreto legislativo N°152 del 2006 testo unico ambientale e successive modifiche) per chi si rende responsabile di questo incivile comportamento.

L’ultimo episodio riguarda alcune lastre di amianto abbandonate lungo la pista ciclabile dell’argine del torrente Chiampo.

“Le spese per il recupero e lo smaltimento – spiega il sindaco Luca Albiero – ci costringeranno a fare una variazione di bilancio di 1000 euro. Sono soldi di tutta la collettività. Non è giusto che tutti i cittadini debbano pagare per il comportamento insensato di una sola persona”.

Il sindaco e l’Amministrazione comunale hanno quindi deciso di passare a reazioni concrete: “È ora di dire basta a questa forma di inciviltà che causa danni ambientali ed economici i quali, al di là delle cifre di questo caso, sono di una gravità assoluta”.

Redazione web

27/05/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *