Semina indoor

url-1

Se in questi giorni di maltempo vi state dedicando o vi volete dedicare alla semina indoor dei vostri semi ecco alcuni consigli pratici.

Riutilizzate le vaschette di plastica dove avete comperato le piantine l’anno scorso o costruitevi un semenzaio con una cassetta della frutta chiedendola al vostro fruttivendolo di fiducia. Riempitela di terriccio. Ricordatevi il detto: “i semi devono sentire il suono delle campane”, cioè non interrate troppo in profondità i semi. Se avete semi molto piccoli, come quelli di carota, basterà spargerli uniformemente, mentre se i semi sono grandi, come anguria e zucca, lasciate 2-3 centimetri tra ognuno. Dopo aver seminato, annaffiate con un getto a pioggia in modo da non spostare i semi. Tentate di trovare un posto areato e soleggiato. Annaffiate ogni 2 giorni e attendete la nascita dei primi germogli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *