4 libri per… ricordare Giacomo Zanella a 200 anni dalla nascita

0
4

Ciao a tutti, ritorna la nostra rubrica dedicata al favoloso mondo dei libri.

Oggi ti proporremo 5 dei libri scritti da Giacomo Zanella, nato a Chiampo il 9 settembre del 1820.
In questo articolo troverai 5 suoi scritti, tra poesia e saggistica, per ricordare il grande poeta e traduttore proprio nel 200° anno dalla sua nascita.
Buona lettura!

1) Astichello

Si tratta di una raccolta che comprende 94 sonetti scritti tra il 1880 e il 1887 dall’abate e poeta chiampese Giacomo Zanella.


Questa raccolta di sonetti prende il nome dal fiume omonimo presso le cui rive il poeta aveva una casa.
Tra i vari temi, ricordiamo i seguenti:
– il sentimento religioso,
– le stagioni,
– la notte,
– la luna e lo spazio.

2) Versi

Una raccolta poetica che spazia dalle poesie originali, alle versioni bibliche, alle versioni da poeti latini a versioni varie.


In questa raccolta poetica scritta da Giacomo Zanella, oltre alle su citate versioni, si possono trovare delle poesie originali, molte delle quali dedicate a importanti figure della letteratura, della politica, della scienza. italiana. Alcune poesie, invece, sono dedicate al sonno, altre alla propria madre.

 

3) Storia della letteratura italiana dalla metà del Settecento ai giorni nostri

Un incredibile saggio sulla letteratura italiana.

In questo saggio, Giacomo Zanella parla di come il realismo chiuda alla immaginazione le porte dell’infinito, si è ristretto alla pittura della moderna società, nella quale né Dante, né Shakespeare, né Tasso troverebbero certamente i tipi delle loro eroiche figure. Il romanzo di Balzac ha distrutto l’ideale, che pur era in Merimee, in Dumas padre.

4) Vita di Andrea Palladio

Un saggio sulla vita di uno degli architetti più famosi e imitati della storia.

Saggio scritto da Giacomo Zanella nel 1880 ed edito da
Hoepli di Milano.

Ti aspettiamo mercoledì con il prossimo appuntamento della nostra rubrica… librosa!

Redazione web
06/04/2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here