Alpini: celebrato il 75esimo del raduno del Battaglione Vicenza

Domenica mattina gli Alpini di Montecchi Maggiore hanno celebrato, nella Chiesetta degli Alpini ai Castelli, davanti alla presenza di civili e militari, la commemorazione del 75esimo raduno del Battaglione Vicenza.

Esiste infatti un gemellaggio tra il Battaglione Vicenza, da poco ricostituito, e la Sezione Monte Pasubio di Vicenza: la presenza del tenente colonnello Nebbiolo, comandante del Battaglione ha suggellato tale amicizia.

Gli alpini hanno colto l’occasione per celebrare anche i 90 del gruppo di Montecchio Maggiore, fondato il primo aprile del 1930, e che l’emergenza Covid non ha lasciato festeggiare a dovere.

A fare da cornice all’evento c’è stato lo scoprimento e la benedizione di un cippo dell’Associazione Donatori di Sangue “Pietro Trevisan”, fondata 50 anni fa da un gruppo di persone tra le quali molti alpini, guidata dalla presidente Franca Quaglia.

Doveva essere una ricorrenza speciale, con il Comune di Montecchio Maggiore che avrebbe dovuto consegnare la cittadinanza onoraria al Battaglione Vicenza, ma a causa delle restrizioni l’appuntamento è rimandato al 2021.

 

Redazione web
27/10/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui