Approvato il bilancio 2019 di Medio Chiampo spa: quasi tre milioni di investimento e un forte impegno sul fronte della sostenibilità ambientale

L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2019 di Medio Chiampo spa, gestore del servizio idrico integrato dei comuni di Montebello Vicentino, Zermeghedo e Gambellara.

Tutti gli indicatori economici e finanziari evidenziano lo stato di salute della società e in particolare la sua capacità di investimento.

Il fatturato è di circa 17 milioni di euro, in linea con l’anno precedente, il cash flow ammonta a circa 3 milioni di euro e ha permesso di generare investimenti che superano i 2.800.000 euro, quasi un milione in più rispetto al 2018.

Se una voce consistente di questi investimenti riguarda gli interventi sulle reti acquedottistiche e fognarie, una particolare rilevanza hanno anche le iniziative legate all’innovazione tecnologica, alla sostenibilità ambientale e alla tutela della salute. Si va dal sistema di filtraggio Pfas zero a servizio dell’acquedotto di Zermeghedo fino all’impianto di abbattimento dell’idrogeno solforato presso l’impianto di depurazione.

Oltre ai numeri, significativi per il bilancio dell’attività svolta sono anche alcuni dettagli tecnici. Il grado di stabilità dell’impianto di depurazione, in primis, con valori analitici dei reflui allo scarico che continuano a mantenersi ampiamente entro tutti i limiti. Inoltre la quantità dei fanghi prodotti, circa 7 mila tonnellate, in linea con l’andamento degli ultimi anni ma decisamente inferiore rispetto alle 11 mila tonnellate del 2016. Interessante anche la quantità di secco dei fanghi, oggi rappresentata dall’80 %, contro il 75% del 2016.

Si tratta di risultati che sono frutto di investimenti tecnologici e di un costante miglioramento gestionale, grazie alla capacità di organizzazione e all’inserimento di nuove professionalità che sono andate ad arricchire quelle esistenti.

“L’assemblea dei soci, rappresentata dai sindaci di Montebello Vicentino e Zermeghedo, Dino Magnabosco e Luca Albiero – afferma il presidente di Medio Chiampo spa Giuseppe Castaman – ha approvato un bilancio che rafforza l’azienda Medio Chiampo, un’azienda che consideriamo presidio ambientale permanente, a servizio della comunità e del tessuto produttivo che rappresenta la ricchezza del nostro territorio. I risultati raggiunti ci incoraggiano a proseguire in questa direzione e a portare avanti la nostra progettualità”.

Giuseppe Castaman

 

 

Redazione web
14/07/2020

 

 

 

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui