Arzignano a valanga: 5 a 2 col Montebelluna

Prosegue l’ottimo momento dell’FC Arzignano Valchiampo, che al Dal Molin supera per 5-2 la Pro Deco Montebelluna e conquista la seconda vittoria casalinga di fila nel giro di cinque giorni, dopo quella preziosissima di mercoledì scorso contro il Chioggia. Primo tempo superlativo della squadra gialloceleste, capace di segnare tre reti in venti minuti; nella ripresa, dopo il tentativo di rimonta degli ospiti, decisiva la doppietta di Calì per mettere in sicurezza un successo importantissimo, perché permette ai vicentini di piazzarsi al terzo posto in solitaria.

SCELTE. Mister Bianchini rilancia Enzo tra i pali, davanti a lui operano in difesa Pasqualino e Rossi esterni, con Cuccato al rientro al fianco di Bigolin; in mezzo al campo duo Antoniazzi-Forte, con un terzetto (Lisai, Villanova, Valenti) in appoggio a Monni.

PRIMO TEMPO. Pronti via e al 6’ Arzignano subito pericoloso con il contropiede di Villanova, ma il tiro di Valenti termina alto. Il vantaggio però è nell’aria, e arriva su un generoso calcio di rigore procurato e realizzato da Monni che segna il suo quarto gol stagionale: 1-0. I padroni di casa sono in grande spolvero, e al 12’ trovano anche il raddoppio: contropiede di Monni, velo di Lisai e inserimento di Forte che dal limite dell’area fulmina Bonato: 2-0. L’Arzignano è in fiducia, e al 18’ arriva anche il terzo gol, stavolta con il tocco ravvicinato di Lisai su invito di Villanova: 3-0. Purtroppo nell’azione Villanova si infortuna e deve essere sostituito da Maury. Prima dell’intervallo, al 42’, c’è spazio pure per la ripartenza Maury-Lisai, con i trevigiani che si salvano in corner, e al 43’ per il miracolo di Bonato, che di istinto devia in corner su un colpo di testa del proprio capitano Fabbian verso la sua porta.

RIPRESA. Si va alla ripresa e dopo 7’ il Montebelluna riapre subito la partita con la rete del neo entrato Gjoni, che finalizza al meglio un contropiede su assist di Fasan: 3-1. Bianchini deve rinunciare all’infortunato Maury, entra Sammarco, e poco dopo inserisce Molnar per Cuccato. Al 19’ gli ospiti si fanno sotto perché De Min trova il gol del 3-2 su perfetto invito di Fabbian. L’Arzignano cerca di risollevarsi con il tiro a giro di Valenti, che termina a lato. Dentro anche Calì, ma al 23’ Enzo è determinante sulla punizione di prima intenzione di Cattelan. Al 28’ Antoniazzi si fa vedere con un colpo di testa su assist di Lisai, ma il pallone termina sul fondo. I padroni di casa riescono a riallungare al 34’, quando Calì si gira e sugli sviluppi di un corner di Valenti supera Bonato segnando il suo gol numero dieci della stagione: 4-2. Il bomber si conferma in stato di grazia, e al 41’ da due passi insacca su perfetto assist di Forte la rete del definitivo 5-2.

TESTA AL CJARLINS. Finisce dunque con la decima vittoria casalinga stagionale, la sedicesima complessiva dei giallocelesti, che ora torneranno a lavorare, intensamente, per preparare nel migliore dei modi la prossima partita, valida per la Quindicesima Giornata del Girone di Ritorno, mercoledì 19 maggio alle 16.00 in trasferta sul campo del Cjarlins Muzane.

 

IL TABELLINO

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – MONTEBELLUNA 5-2 (pt 3-0)

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO: Enzo, Pasqualino, Rossi, Cuccato (st 17’ Molnar), Valenti (st 34’ Casini), Monni (st 25’ Calì), Forte, Villanova (pt 20’ Maury, dal 9’ st Sammarco), Lisai, Antoniazzi, Bigolin. All Bianchini. A disposizione: Circio, Roverato, Gabbani, Zuffellato

MONTEBELLUNA: Bonato, Vedova (st 1’ Gjoni), De Min, Zago (st 40’ Girardi), Fasan (st 34’ Preknicaj), Martin, Spagnol, Tomasi, Fabbian (st 40’ Bardini), Paladin, Cattelan (st 43’ Lukanovic). All Pulzetti. A disposizione: Rizzotto, Barra, Zucchini, Shala

ARBITRO: Davide Santarossa di Pordenone. ASSISTENTI: Leonardo Rossini di Genova e Tommaso Manbelli di Cesena

RETI. Pt 7’ Monni su Rig (A), 12’ Forte (A), 18’ Lisai (A). 7’ Gjoni (M), 19’ De Min (M), 34’ Calì (A), 41’ Calì (A)

NOTE. Partita a porte chiuse. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Vedova, Monni, Tomasi. Angoli: 7-4. Recupero: pt 1’; st 4’.

 

Redazione web
16/05/2021

 

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui