Arzignano: Alpini e studenti insieme per “Riscriviamo la Storia con le penne nere”

“Riscriviamo la Storia con le penne nere”

Gli Alpini di Arzignano ancora al fianco degli studenti dell’Istituto “Parise” in occasione di “Riscriviamo la Storia con le penne nere”.

“Riscriviamo la Storia con le penne nere”, una serie di appuntamenti che ha come oggetto lo studio degli avvenimenti più importanti degli anni della Grande Guerra. Il gruppo Alpini “M. Pagani” metterà a disposizione di studenti e professori i suoi esperti storici e collaboratori.

Il primo di questi eventi è fissato per mercoledì 25 gennaio e avrà come tema principale “L’altra guèra vardà coi occi dei soldà” (L’altra guerra vista con gli occhi dei soldati). Presso l’auditorium del plesso Motterle dell’IC G. Parise lo storico Silvano Giacomazzi spiegherà l’utilizzo e la storia di alcuni oggetti da lui ritrovati nei luoghi protagonisti del conflitto e esporrà alcune lettere originali, tratte dalla corrispondenza che i soldati tenevano con i propri familiari. Un’occasione per gli studenti di toccare con mano la quotidianità della vita in trincea e capire il lato umano della guerra.

Il secondo appuntamento sarà invece il 5 maggio quando il gruppo Alpini, affiancato da Silvano Giacomazzi, accompagnerà gli studenti al Sacrario di Redipuglia. Qui gli alunni avranno la possibilità di visitare il monumento e di entrare direttamente nei luoghi che hanno visto i nostri soldati in azione.

Durante “Riscriviamo la storia con le penne nere” verranno inoltre esposti vari oggetti risalenti al primo conflitto mondiale come: un altare da campo, una cassetta di pronto soccorso, la giacca di un tenente di artiglieria del 60° battaglione della brigata “Calabria”.

L’obiettivo finale del progetto è quello di far riflettere i più giovani su un periodo fondamentale della storia del nostro Paese e di ricordare quanti hanno sacrificato la propria vita per difendere la Patria.

 

 

 

 

Redazione web 19/01/2017

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui