Arzignano C5: riprende il campionato di A2

12642495_1163929573637355_8180722385822981411_n

Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale agli europei in Serbia, chiusi dagli azzurri con la prematura eliminazione ai quarti di finale, torna il campionato di serie A2 con la diciassettesima giornata che vedrà l’Arzignano di mister Stefani ospite del Carrè Chiuppano nel secondo derby vicentino di fila. Sfida importante, quasi chiave per la stagione dei biancorossi che hanno inanellato una serie di ottimi risultati serviti a risalire la classifica fino all’attuale sesto posto.

Buona la posizione ma attenzione a non sottovalutare una classifica corta che vede gli arzignanesi si a meno quattro lunghezze dai play off, ma al tempo stesso a soli cinque punti di vantaggio sulla zona calda dei play out. Un Arzignano nella terra di mezzo insomma che a Carrè vorrà fare bottino pieno per stare al passo delle grandi che stanno davanti e per rifarsi della brutta sconfitta patita in casa nel match di andata dove Josic e soci si imposero 7 a 4 in quella che è stato il match più brutto e mal giocato dagli arzignanesi. Il Grifo che si presenta in terra alto vicentina sarà al completo grazie al recupero di bomber Amoroso assente due settimane fa per squalifica nel derby con l’altra berica, il Thiene Zaè. Sarà un Grifo a trazione anteriore con Amoroso e il giovane Braga, praticamente rinato dopo le ultime prestazione condite da gol pesanti, ben 18 quelli messi a segno nelle ultime due gare. “Ringrazio i miei compagni per il sostegno che mi continuano a dare sin dall’inizio di questa stagione non sono partito benissimo. Adesso va molto meglio, le ultime partite sono state positive sia per me dove ho trovato gol con continuità, ma soprattutto per la squadra che ha trovato quei risultati che erano mancati nella prima parte di campionato e che ci portano a respirare un’aria più serena rispetto al mese di novembre e dicembre”.
Ora altro derby altra corsa, sulla strada biancorossa il Carrè Chiuppano.
“I derby sono sempre difficili, lo è ancora di più perchè troviamo una squadra che gioca sul proprio campo e che ha assoluto bisogno di fare punti per lottare in ottica salvezza. Non sarà facile ma noi stiamo lavorando per continuare la nostra marcia, siamo vicini ai play off ma non dimentichiamoci che siamo a due passi anche dai play out”.
Restando in tema di attacchi, sarà bella sfida col bomber di casa Pedrinho a segno quattro volte nel match di andata, per lui ad oggi 20 i sigilli stagionali. Rispetto all’andata un cambio su tutti, quello del mister, col giocatore Gulizia che ha preso il posto di Gera per cercare di dare una scossa. Scossa che per certi versi è arrivata con cinque punti nelle ultime due gare grazie alla goleada in casa del Nursia in mezzo a due ottimi pareggi con Milano e PesaroFano. Scossa in campo ma non alla classifica purtroppo per i nostri cugini rimasti sempre in ultima posizione ma in piena corsa per risalire la graduatoria, tre punti infatti distanziano Gulizia e soci dalla zona salvezza. Attenzione anche al campo biancoazzurro: catino bollente col tifo locale sempre molto caloroso ma comunque corretto. Carrè Chiuppano al completo.
Si gioca alle 15.00, biglietto d’ingresso a 4 euro sopra i 14 anni: vietato mancare!

 

 
Ufficio Stampa Arzignano C5

Redazione web 19-2-2016

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui