Arzignano: i danni del maltempo

 photo resource_zps1ff6e1ff.png

 

A causa del perdurare delle intense piogge, l’Amministrazione comunale di Arzignano ha attivato il CENTRO OPERATIVO COMUNALE, allargato ai Sindaci dei Comuni limitrofi, per fare il punto della situazione e coordinare le iniziative di protezione civile.

Allagamenti
Le maggiori criticità sono state riscontrate nel territorio di Tezze: l’innalzamento del livello della falda ha determinato l’allagamento di garage e cantine interrati, soprattutto in via Ronconi e via Cattaneo. Sul posto sono intervenuti inizialmente i Vigili del Fuoco, sostituiti in seguito dagli alpini della Protezione Civile Val Chiampo, assistiti dal personale di Acque del Chiampo e del Comune.

Grazie all’impiego di ulteriori idrovore, in aggiunta a quelle dei privati, è stato possibile mantenere basso il livello dell’acqua. Gli uomini della Protezione Civile continueranno a garantire il funzionamento delle idrovore anche nelle ore notturne.

Frane
Tra le giornate di ieri ed oggi sono stata gestite le seguenti frane:

– laterale di via Conche;
– via Monte di Pena;
– via Sasso Moro;
– via Bettega (in questo caso la frana ha determinato l’interruzione della strada nel mezzo. La strada rimane accessibile da via Conche oppure da via Spelaia).

Gli interventi sono stati soprattutto di messa in sicurezza. Le valutazioni circa gli interventi da attuare sono rinviati al termine delle piogge, quando sarà possibile verificare le effettive cause del dissesto.

Fiumi
Il livello del Chiampo e del Guà é tenuto sotto controllo dalle Giacche Verdi e dalla Squadra di Protezione Civile dell’Associazione Carabinieri in Congedo.

Numero di emergenza
Il Centro Operativo Comunale sarà attivo fino al completo esaurimento delle avverse condizioni meteo. In caso di necessità è possibile contattare 3355837277 (pattuglia di pronto intervento dei Vigili Urbani).

 

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 04-02-2014

 

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui