Arzignano: libri della biblioteca a domicilio

0
8

Il Sindaco Alessia Bevilacqua e l’Assessore Giovanni Fracasso: “In questo momento di particolare difficoltà, la Biblioteca rimane aperta, anche se soltanto per il servizio di prestito. Per gli anziani, ai quali è sconsigliato uscire, e che per chi non può muoversi di casa la Biblioteca, in collaborazione con la Polizia Municipale, garantisce il servizio di prestito dei libri a domicilio.”

Prestito a domicilio: come funziona?

Si tratta del servizio della Biblioteca Civica pensato per le persone che, a causa di motivi di salute o di età, non sono in grado di recarsi in biblioteca.

In pratica verranno consegnati a domicilio i libri ad anziani, malati o disabili. In questa prima fase, sperimentale, il servizio sarà avviato grazie alla collaborazione con la Polizia Locale.  Un agente consegnerà direttemante a casa i libri prenotati.

I destinatari del progetto sono i Cittadini regolarmente iscritti alla Biblioteca con età uguale o superiore ai 75 anni, oppure impossibilitati, anche momentaneamente, a recarsi di persona presso la stessa a causa di provati motivi di salute.

Per l’attivazione basterà compilare il modulo allegato.

Essere iscritti alla Biblioteca è  indispensabile per ricevere il servizio, tuttavia le persone impossibilitate a muoversi, potranno essere tesserate da un delegato, che dovrà presentarsi in biblioteca con una delega e un documento di riconoscimento del richiedente.

La richiesta dei libri potrà essere effettuata al telefono o attraverso posta elettronica

La consegna a domicilio avverrà indicativamente nei sette giorni successivi alla richiesta. La restituzione del materiale avverrà in modo analogo, dopo aver fatto richiesta alla biblioteca.

Il servizio sarà attivato solamente nel territorio del Comune di Arzignano.

Sicuri di leggere – Scarica qui il Modulo di iscrizione
Sicuri di leggere – Scarica qui il Regolamento

Redazione online
05/03/2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here