Arzignano presenta “Brain in Italy”

 

libro 18 giugno

Si terrà giovedì 18 giugno alle ore 20.45 in Piazza Marconi di Arzignano la serata di presentazione del libro “Brain in Italy” di Franco Barin.

L’Italia ha un vantaggio competitivo naturale rispetto ad altri sistemi economici: la creatività. Una peculiarità che lega in modo inscindibile, all’interno dei processi aziendali, gli aspetti produttivi e quelli progettuali. Ne sono testimoni gli oltre 140 distretti produttivi presenti sul territorio; un tessuto di rara e imprevedibile potenzialità, dove la creatività diventa un percorso di conoscenza, apprendimento e scambio continuo. L’unione di fantasia e razionalità permette di tradurre le idee in risultati tangibili, di creare innovazione nei prodotti e creatività nei processi. Da tutto questo nasce l’enorme valore economico della bellezza insita nei prodotti delle aziende italiane. La creatività, dote identitaria delle aziende, genera una quantità potenzialmente illimitata di «immaterie» prime che, per creare valore, devono essere promosse e tutelate nel mondo come una reale proprietà intellettuale. Bisogna avere la capacità e il realismo di guardare oltre il mero produrre, e di rendere altrettanto strategico l’aspetto progettuale. Per reindustrializzare l’Italia di questo secolo dobbiamo essere consapevoli che il modello Made in italy deve evolvere verso un modello brain IN Italy. Farlo è, oltre che possibile, economicamente vantaggioso. Si crea così il vero capitale intellettuale collettivo, grazie al quale dire al mondo che un’azienda brain IN italy può esistere solo in Italia.

Franco Barin è dottore commercialista. Dalla sua esperienza aziendalistica è nato il marchio brain IN Italy e la collegata metodologia di analisi organizzativa. Ha scritto articoli su Il Commercialista Veneto , rivista dei dottori commercialisti del triveneto; questa esperienza è stata raccolta nel libro Questo mondo perfetto (2006). Fino al 2011 ha collaborato con il Corriere Vicentino , mensile edito da Millennium, curando la rubrica «Articolo uno» su fisco e società. È stato docente al Cuoa in materia di euro.

 

 

 

Redazione web 15-6-2015

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui