Arzignano: ravviva il barbecue con l’alcool, gravi i danni

barbecue-2

Ha provato a ravvivare le braci del barbecue spruzzandoci sopra alcol denaturato. Un’operazione fatta chissà quante volte, ma stavolta il gesto ha scatenato un incendio che gli ha provocato gravi ustioni e semidistrutto l’abitazione. È successo nel tardo pomeriggio di sabato in via Tagliamento. Vittima R. G., 61 anni, pensionato. Erano circa le 19.30 quando l’uomo era intento a preparare le braci per una grigliata. Poi la decisione di ravvivare i tizzoni ardenti con dell’alcol denaturato. La fiammata è stata decisamente molto più forte di quanto era previsto, tanto che le lingue di fuoco hanno intaccato la veranda dell’appartamento situato all’ultimo piano della palazzina di via Tagliamento avvolgendo pure il padrone di casa per poi propagarsi anche all’interno dell’abitazione. L’uomo è stato soccorso dal personale medico dell’ambulanza del Suem 118 e trasportato all’ospedale Cazzavillan da dove poi è stato trasferito al Borgo Trento di Verona nel reparto grandi ustioni dove è stato accolto in prognosi riservata. Per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco del Distaccamento di Arzignano. Ingenti i danni: l’appartamento è stato dichiarato inagibile. Sul posto anche i carabinieri della locale Stazione.

 

 

 

gazzettino.it

Redazione web 19-05-2014

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui