Arzignano: solidarietà al sindaco Gentilin e ai Carabinieri dopo il caso delle scritte ingiuriose

resource-13-image

I capigruppo delle forze politiche presenti in consiglio comunale, condannano gli atti vandalici della notte del 21 settembre ed esprimono solidarietà al Sindaco Gentilin e ai Carabinieri per le scritte ingiuriose a loro indirizzate.

A seguito delle scritte ingiuriose e oltraggiose apparse ieri notte su muri di Arzignano, arriva condanna ufficiale da tutti i capogruppo consiliari presenti nel consiglio Comunaledi Arzignano. Questo il contenuto della presa di posizione congiunta firmata da Forza Italia, Lega Nord, Lorella Peretti Sindaco, PD per Arzignano, Unaltra Arzignano, Nuova Arzignano e Veneti Liberi.

A seguito delle scritte ingiuriose e oltraggiose rivolte al Sindaco Dott. Giorgio Gentilin e all’Arma dei Carabinieri, comparsi in Arzignano la notte del 21 corrente mese;

Noi, Capigruppo Consiliari del Comune di Arzignano, esprimiamo, a nome di tutto il consiglio, il nostro sdegno e la nostra viva condanna a questi gesti che non hanno niente a che vedere con democratico e civile confronto politico, anzi lo umiliano ai più bassi livelli.

Altresì condividiamo la massima solidarietà con le Istituzioni colpite da questi assurdi ed odiosi atti.

Il veleno della diffamazione e dell’insulto anonimo e gratuito non troveranno mai il consenso di noi Amministratori e della Comunità Arzignanese.

 

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 22/09/2016

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui