Asilo nido integrato, ambienti rinnovati e una classe in più

Asilo nido integrato

Un investimento di circa 100.000 euro per ambienti rinnovati e più funzionali alle esigenze dei piccoli alunni. È quanto ha sostenuto l’Ipab Sant’Antonio di Chiampo a favore dell’asilo nido integrato della scuola materna “G. Zanella”.

«Abbiamo rifatto i servizi igienici, tinteggiato le pareti, riorganizzato gli ambienti esterni per preservare “le bolle” anti-contagio tra le classi e creato una nuova aula nel salone centrale per far fronte alla crescita delle iscrizioni, che hanno portato alla creazione di una quinta classe nel nostro nido – spiega il Presidente dell’Ipab, Alessandro Tonin -. L’aumento delle iscrizioni è per noi il riconoscimento della qualità del servizio che offriamo ai bambini e alle loro famiglie e che intendiamo continuamente rinnovare, come dimostrano questi lavori».

Non è l’unica novità. Dal 20 settembre, infatti, all’asilo nido integrato, ma anche alla scuola dell’infanzia, è stato introdotto un nuovo menù, predisposto grazie alla collaborazione con una nutrizionista. Esso, per la cui preparazione la scuola si avvale della cucina interna alla casa di riposo, propone nuovi piatti e alcune diverse tipologie di alimenti, adeguati alle indicazioni per l’età pediatrica (dagli 0 ai 6 anni) e finalizzati ad una corretta ed equilibrata alimentazione dei bambini, che l’Ipab ritiene essere un valore fondamentale per una loro sana crescita.

Il nuovo menù tiene inoltre conto della stagionalità dei prodotti e, quindi, verrà aggiornato periodicamente in base alle indicazioni della nutrizionista.

Asilo nido integrato

Redazione web
30/09/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui