Archivi categoria: Rubriche

Omu cani – teatro kitchen

Al funerale dell’omu cani c’erano tutti.

Continua a leggere

World Press Photo

World press photo è un polmone che aiuta ad aprire gli orizzonti, a modificare le prospettive radicate nella nostra cultura, ad accettare che la realtà che ci raccontano, spesso è proprio vera.

Continua a leggere

Coez all’Arena di Verona

È tipico degli anziani storcere il naso di fronte a certa musica, ma la nostalgia di Dalla o De André a volte è troppo forte per accettare che un Coez qualunque possa accedere all’Arena di Verona (sì, L’ARENA!) e riempirla in ogni angolo.

Continua a leggere

Fiorella Mannoia, il peso del coraggio

La presenza scenica non la s’inventa, magari la si costruisce, ma a un certo punto ce l’hai o non ce l’hai: lei ce l’ha e prima la si vede e poi la si sente.

Continua a leggere

“Alice”, i Momix ospiti del Teatro Romano

Nel mondo magico è relativo conoscere il pensiero del poeta, conta quello che ti arriva al cuore: la magia sta nell’aprire le anime ma la pressione cresce sempre perché l’asticella si alza con le aspettative.

Continua a leggere

Jack Savoretti al Flower Festival di Collegno

Poteva sembrare la festa della donna e invece al Flower Festival di Collegno c’è stata una delle tre tappe italiane del tour estivo di un musicista molto bravo. In questo mondo che nel compendio della lotta dei sessi sta virando verso il suo contrario storico, Jack Savoretti paga quello che molte ragazze hanno dovuto subire ( e subiscono ancora) nel corso della loro carriera artistica: è troppo bello per essere davvero preso serio, è troppo sexy per poter essere considerato un grande cantautore. Anche se lo è.
Paga pegno perché gioca a fare il piacione: sorride ammiccante senza sosta, accoglie come Gesù il pubblico che dopo due canzoni si scaraventa sotto il palco per vederlo più da vicino, si tocca i capelli di continuo e fa qualche pausa per narrare romantici episodi di casa Savoretti. La canzone che ha scritto per farsi perdonare dalla sua amata dopo essersi comportato male, lei che lo tratta a pesci in faccia e lui che sente la sua anima nera più leggera perché anche sua moglie non è una santa come lui non è un angioletto. I ritorni a casa dopo i tour con una valigia piena di regali per la figlia che corre adorante e disperata verso di lui appena varca la soglia di casa. Lui che non c’è quasi mai: un sexy papà, che di lavoro suona per gli sconosciuti. Un po’ come quando Barbara Berlusconi raccontava che papà aggiustava le televisioni.
Insomma, Jack Savoretti ce la mette proprio tutta per essere sottovalutato, ma è così bravo che alla fine non ci riesce: perché la sua melodia scalda, è calda la sua voce che sale e scende con nitidezza, e di questi tempi è perla rara. Ha qualcosa di magico il cantautore anglo-genovese: un soul che rapisce e non ti molla, un ritmo che sale lentamente senza scendere mai. E quando la sua anima nera decide di aprirsi al mondo spacca i cuori e apre gli orizzonti, come un tramonto d’estate sul mare, dopo la tempesta.

Paolo Tedeschi

Giorgia al Marostica summer festival

Ogni volta che la si sente cantare dal vivo, ogni volta che si accende la radio e la sua voce pazzesca fa venir voglia di cambiare le casse della macchina, ogni volta che fa una collaborazione con qualcuno e quando entra lei, bum! il titolare del pezzo finisce nel dimenticatoio… ecco, ogni volta poi aleggia un sentimento contrastante.

Continua a leggere

Sotto il segno dei pesci

Venditti ha scelto Marostica per il compleanno di “Sotto il segno dei pesci”, facendoci subito capire che aveva tanta voglia di raccontarci gli ultimi 40+1 anni: a farla da padrone è l’animo retrò dell’artista che ha della condivisione un concetto altissimo.

Continua a leggere

Un nuovo De Gregori

E diciamola tutta, è stata una discreta scelta quella di cambiare idea: ma era il 1977.

Continua a leggere

I Franz Ferdinand, un concerto da paura

Ci sono concerti dove il gruppo ci mette un’ora buona per trovare il ritmo giusto, il feeling col pubblico, perché si senta quella magica alchimia di energie nell’aria.

Continua a leggere