Centri Estivi e appuntamenti di giugno al Museo Zannato

Centri estivi

Centri estivi e calendario degli appuntamenti del mese di giugno al Museo “G. Zannato” di Montecchio Maggiore.

CENTRO ESTIVO 2016 AL MUSEO ZANNATO

Una settimana con giochi e attività divertenti, per iniziare le vacanze in compagnia del Museo.

Per bambini e ragazzi dagli 7 ai 12 anni

Giochi e attività, scienze naturali e archeologia, nel giardino, nelle sale e nell’aula didattica del Museo

Per la settimana del 20-24 GIUGNO ci sono ancora posti disponibili!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – Quota iscrizione di 25 € (20 € per fratelli o sorelle)

Modulo di prenotazione: www.museozannato.it o richiedere a museo.didattica@comune.montecchio-maggiore.vi.it

Infoline 0444.492565 martedì e venerdì 8:30 – 12:30 (tutti gli altri giorni 0445.1716489 ) oppure sms 347.7633710

• Orario: dalle ore 8,00 alle ore 13,00 (inizio attività ore 8,30 e termine 12,30)

• Presso: Museo Zannato (Montecchio Maggiore)

Attività a cura di Biosphaera s.c.s

APPUNTAMENTI DI GIUGNO

INCONTRI TRA NATURA E STORIA

Giovedì 16 giugno ore 20.30

MONTORSO

Villa Da Porto Barbaran

Farfalle del Veneto

Dott. Lucio Bonato (Università di Padova)

Durante la serata verrà presentato il volume Farfalle del Veneto. Atlante distributivo (a cura di Lucio Bonato, Marco Uliana, Stefano Beretta). Il volume è frutto di una ricerca triennale promossa dal Museo di Storia Naturale di Venezia e dalla Regione Veneto e rappresenta il primo studio mai realizzato sulle farfalle diurne del Veneto, delle quali offre un quadro aggiornato. L’analisi di oltre 60.000 dati ha permesso di produrre, per ognuna delle 170 specie che abitano la regione, una mappa che ne illustra in modo accurato la distribuzione. Per ciascuna specie vengono analizzate la diffusione, la distribuzione altitudinale, gli ambienti frequentati e il periodo di attività. Vengono inoltre discusse le specie osservate in Veneto in passato ma non più riscontrate recentemente, e quelle segnalate in Veneto solo per errore.

Martedì 21 giugno ore 21.00

ARZIGNANO

Piazza Marconi (Biblioteca Civica G. Bedeschi in caso di maltempo)

Pesciara di Bolca: una Pompei di 50 milioni di anni fa

Dott. Roberto Zorzin (Museo di Storia naturale di Verona)

La Pesciara di Bolca è una delle più importanti località fossilifere del mondo, se non la più importante per quanto riguarda l’Eocene. E’ certamente conosciuta per il gran numero di generi e specie animali e vegetali che caratterizzano il giacimento, tanto da poter essere considerata uno tra i più importanti Lagerstätte. Due recenti carotaggi hanno fornito dati che rappresentano testimonianze uniche del sottosuolo della Pesciara, base di partenza per studiare e capire l’origine geologica del giacimento.

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui