Con il nuovo casello Arzignano sarà in autostrada in 5 minuti

 photo casello_arzignano_zps7c7ee849.jpg

Un altro paio d’anni di pazienza – la conclusione dei lavori è attesa entro la fine del 2015 – per vedere ed apprezzare gli attesi effetti dell’abbattimento del traffico, grazie alla nascente bretella e al nuovo casello.

Il progetto del cantiere avviato la scorsa primavera prevede il collegamento tra il casello autostradale di Montecchio Maggiore e la regionale 11, con innesto diretto sulla rotatoria della provinciale 246 “Recoaro”, e quindi dando la possibilità di bypassare Alte Ceccato.

Appena 1,1 chilometri di asfalto, questa la lunghezza del raccordo finito: un’alternativa breve tanto quanto rivoluzionaria per l’automobilista in transito sull’asse A4-Arzignano, non più costretto ad attraversare la trafficata località di Montecchio Maggiore e, quindi, in viaggio con un notevole risparmio di chilometri, ingorghi e tempo.

Per il Sindaco di Arzignano Giorgio Gentilin si tratta di “Un’opera viabilistica fondamentale per la competitività delle nostre imprese. Basta attese e colonne ad Alte Ceccato. Arzignano avrà il suo casello autostradale a soli 5 minuti dal confine”.

Ma la bretella è solo una delle novità che interesseranno la viabilità dell’area nei prossimi anni. A seguire, toccherà ai lavori di spostamento del casello, che dalla posizione di oggi finirà più a ovest, oltre la la 246 e a ridosso del confine tra Montecchio e Brendola.

Una serie di modifiche da leggere anche nell’attesa del futuro collegamento della 246 “Recoaro” con la Pedemontana, macro-progetto che taglierà definitivamente i tempi di attraversamento della nostra regione lungo qualsiasi asse di percorrenza.

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 05-12-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui