Contributi per utenze domestiche e rate del mutuo

Contributi

Dopo gli aiuti economici per l’acquisto di generi alimentari e di farmaci, erogati nella prima fase della pandemia, il Comune di Montebello Vicentino ha varato nuove forme di sostegno per le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso. Si tratta di contributi per il pagamento delle utenze domestiche e delle rate del mutuo per la prima casa. In totale sono a disposizione poco più di 45.000 euro, destinati a questo scopo dalla Giunta comunale, che li ha prelevati dai fondi statali Covid-19 assegnati a Montebello.

«Abbiamo deciso di destinarli a questo tipo di pagamenti – spiega l’assessore al sociale Mirka Pellizzaro – perché tra i nostri concittadini sono emersi nuovi bisogni: la difficoltà a far fronte alle utenze domestiche, che purtroppo vedranno un rincaro nei prossimi mesi, e alle rate del mutuo per la prima casa, in quanto alcune famiglie hanno visto ridursi notevolmente le entrate. Lo scopo è evitare un impoverimento complessivo e quindi che una fascia della popolazione entri nel circuito assistenziale pubblico e privato».

Possono fare domanda le persone residenti a Montebello Vicentino (un solo componente per nucleo familiare), che devono dimostrare di aver avuto una riduzione delle entrate (redditi da lavoro, ma anche ogni genere di altra entrata della famiglia, compresi eventuali ammortizzatori sociali) per almeno due mesi nel periodo marzo 2020 – settembre 2021 rispetto alle entrate relative ai mesi di gennaio e febbraio 2020 e devono avere un ISEE ordinario o corrente non superiore a 30.000 euro.

Ai beneficiari potrà essere erogato un contributo di 500 euro per ogni tipologia di spesa. L’agevolazione sarà concessa fino a esaurimento delle risorse.

Il bando e i moduli per la presentazione della domanda sono disponibili presso lo Sportello Famiglie e sul sito del Comune. Termine per la presentazione il 25 novembre 2021.

«Si tratta di un aiuto concreto a chi è più in difficoltà – commenta il sindaco Dino Magnabosco –. Con questo provvedimento vogliamo essere vicini alle famiglie che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese e che speriamo, grazie anche a questo sostegno, possano presto risollevarsi».

Redazione web
05/11/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui