Danneggiamenti in serie lungo i sentieri del Nordic Walking Park

Nordic Walking Park

Una media di due episodi a settimana, per i quali l’associazione Nordic Walking Montecchio Maggiore non riesce a trovare alcuna spiegazione. Sono gli atti vandalici che regolarmente colpiscono, purtroppo, la segnaletica del Nordic Walking Park inaugurato nel 2017 sulle colline castellane: uno dei più grandi d’Italia e con il valore aggiunto di essere certificato dal Comune.

«Veramente non ci capacitiamo per questo accanimento contro la nostra segnaletica – spiega Silvano Bettega, fresco di riconferma come presidente dell’associazione -. Lungo i percorsi avevamo installato più di 370 tabelle in alluminio e molte di esse sono state divelte. I danneggiamenti, che sono un paio a settimana, ci vengono segnalati prevalentemente da chi frequenta i sentieri. Sono così tanti che abbiamo smesso di comprare le tabelle sostitutive in alluminio e preferiamo, anche per questioni economiche, farcele in casa in plastica. Non abbiamo idea di chi possano essere i responsabili. È un comportamento che non capiamo, perché i camminatori del park non recano danno a nessuno».

«Questi comportamenti sono deplorevoli e ingiustificabili – afferma il sindaco Gianfranco Trapula –.  Esprimo dunque la mia solidarietà all’associazione Nordic Walking. Chi danneggia il tracciato del Nordic Walking Park danneggia la nostra città. I nostri sentieri sono infatti meta di moltissimi appassionati, che così facendo possono scoprire le bellezze del nostro territorio. Il danno, quindi, alla fine ricade sulla promozione turistico-sportiva di Montecchio Maggiore. Assieme alle forze dell’ordine, moltiplicheremo gli sforzi per giungere all’individuazione dei responsabili».

Redazione web
21/04/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui