Elia Biolo ha vinto la borsa di studio di Acque del Chiampo e di Sicit

 photo DSC_0258_zps2682cdb7.jpg
Da Sinistra: Rino Mastrotto, Elia Biolo e Alberto Serafin

Assegnata la borsa di studio 2013: è Elia Biolo, studente del quinto anno all’ITIS Galilei di Arzignano, il vincitore della borsa di studio offerta da Acque del Chiampo Spa e Sicit 2000 Spa, assegnata ieri con una cerimonia presso la sede di Acque del Chiampo.

La borsa di studio consiste in 10.000 euro, erogati per metà da Sicit e per metà da Acque del Chiampo, che permetterà a Biolo di studiare per un anno presso l’ateneo inglese dell’Università di Northhampton, alla British School of Leather Technology, una delle più rinomate a livello mondiale nel settore della concia.

Alla cerimonia, giunta quest’anno alla quarta edizione, hanno partecipato l’amministratore unico di Acque del Chiampo Alberto Serafin, il presidente di Sicit 2000 Rino Mastrotto, il presidente del Consorzio Arica Renzo Marcigaglia, il sindaco di Arzignano e presidente del Consiglio di Bacino Valle del Chiampo Giorgio Gentilin, la preside dell’ITIS Galilei Carla Vertuani, il direttore generale di Sicit 2000 Massimo Neresini, oltre alle classi terze, quarte e quinte del Galilei e a personalità del mondo della concia.

Sono stati Serafin e Mastrotto a consegnare personalmente gli assegni a Biolo.

Così l’amministratore Serafin, durante la consegna della borsa, ha commentato: “Vorrei che tutti i ragazzi presenti traessero spunto da questa iniziativa, che rappresenta la strada intrapresa dal polo conciario di Arzignano: quella dell’innovazione e quella del rispetto per l’ambiente”.

“Nel mondo della concia il ricambio generazionale è imminente – ha proseguito il presidente di Sicit Mastrotto – quindi il nostro compito è quello di formare le nuove generazioni, che avranno bisogno sempre più di competenze specialistiche, per restare competitivi sul mercato internazionale”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione web 20-09-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui