Esposizione “Bestiario” a Vicenza

 photo Chiaraarmellini-Yellowfox_zpsc926da57.jpg
Yellow Fox di Chiara Armellini

Dal 21 aprile, a Casa Cogollo ci sarà “Bestiario“: una curiosa esposizione
dedicata alla presenza degli animali nel mondo del design.
Inaugurazione sabato 20 aprile alle 18.30 alla Casa del Palladio.

Paradise Bird, Billy Broccoli, Banana Bros, Angela Esserino n. 106, Meumeu, Rosie e Vince sono solo alcune delle creature che fanno parte del bestiario di sorprendenti meraviglie che si esibisce a Casa Cogollo detta del Palladio (corso Palladio 165).

Piccole scene e wunderkammern ricreano un compendio di animali in legno, pannolenci, tessuto, maglia e disegno, a timbro, su carta e su metallo, di pastafrolla e marmellata, in plastiche colorate.

Dedicata alla presenza degli animali nel mondo del design, la mostra a cura di Stefania Portinari, realizzata dall’assessorato alla cultura con il sostegno di Gruppo Gemmo e di Aim, sarà inaugurata sabato 20 aprile alle 18.30 a Casa Cogollo.

L’esposizione, a ingresso libero, rimarrà aperta fino al 30 giugno 2013 dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Tra gli espositori notissimi partecipanti come Enzo Mari con la serie di sedici animali e sedici pesci in legno degli anni cinquanta o Philippe Starck con il famoso spremiagrumi a forma di ragno, edito da Alessi, ma anche creativi del territorio, come lo studio JoeVelluto (Jvlt) o Milena Zanotelli.

Altri espositori provenienti dal vicentino compongono la sezione di “animali su carta” o “di carta” che annovera le creazioni dello studio di letterpress, ovvero di stampa a caratteri mobili su carte fatte a mano Nora letterpress e le illustrazioni eseguite con timbri, le collane e i libri dell’illustratrice vicentina Chiara Armellini, ora residente a Parigi e recente autrice di un volume edito dalla nota casa editrice per bambini “Topipittori”.

La mostra ripercorre inoltre la storia di un’importante ditta produttrice di animali e creazioni in pannolenci, operante negli anni sessanta e settanta, la Pupi Styl, tuttora attiva ma per la produzione di peluche semovibili di grandi dimensioni. I suoi prodotti, presenti all’epoca alle maggiori fiere ed esposizioni del settore, non erano intesi infatti come giocattoli ma come accompagnamento a confezioni dolciarie e souvenir per la casa.

In occasione dell’inaugurazione di “Bestiario” verranno donate al pubblico alcune realizzazioni appositamente create da alcuni dei designer per l’occasione, tra cui alcuni pezzi dedicati al Gatto Vince di Milena Zanotelli, oltre alla serie di quattro spillette che delinea le vicende del goloso gatto vicentino, e le cartoline con il leone-abbecedario di Chiara Armellini.

Per informazioni: 0444 222122 – 321354, uffmostre@comune.vicenza.it

 photo EnzoMariperDanese-Animali_zps2680cb37.jpg
Opera di Enzo Mari

Comune di Vicenza

Redazione web 15-04-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui