Festival degli Anni 80: “Un evento che speriamo di poter riproporre ogni anno”

Due giorni in compagnia dell’Uomo Tigre, di C-3PO e dei cugini Duke. È iniziato il conto alla rovescia per il Festival degli Anni ’80, che domani e domenica riempirà le strade di Arzignano.

“Diciamo che questa è una sorta di prova –  racconta al Corriere Vicentino Antonio Nati, proprietario della sala giochi Arcade Story ed organizzatore dell’evento -, l’obiettivo è cercare di riproporre ogni anni questo festival. Quando il comune mi ha chiesto di occuparmi dell’organizzazione, ho contattato tutti gli espositori e coloro che partecipano ad eventi del genere e, anche a causa delle misure anti-Covid che hanno di fatto annullato tutte le fiere, hanno accettato volentieri”.

Al festival saranno presenti vari ospiti: “dall’Emilia-Romagna arriveranno i ragazzi della Tana delle Tigri – prosegue Nati -, che si esibiranno in combattimenti di wrestling impersonando appunto i personaggi dell’Uomo Tigre, ricordando anche le mosse che facevano i personaggi del wrestling anni ’80. Siamo riusciti a portare anche le macchine dei film e delle serie cult degli anni ’80: La DeLorean di Ritorno al Futuro, la Supercar KITT, la Ferrari di Magnum PI e la Generale Lee di Hazzard. Per tenere il sottofondo musicale ci sarà la grande reunion dei migliori dj degli anni 80, inoltre il mercatino con tutta la gadgettistica degli anni ’80, con una decina di bancherelle, e ci sarà l’esposizione di Amedeo Tecchio, uno dei più grandi espositori italiani, che possiede più di 2000 oggetti inerenti a Star Wars. Infine, ovviamente, 20 videogiochi originali che metterò a disposizione”.

Un esperimento che si preannuncia insomma promettente: “mi auguro che le persone recepiscono la necessità di tenere alta l’emotività legata al passato – conclude Nati -.  Si tratta di un’ottima occasione per rivivere al meglio un’epoca passata, so che i nostalgici degli anni ’80 sono tanti, prevedo che ci sarà un bell’afflusso di persone”.

 

Redazione web
04/09/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui