Furti: riduzione del 79 percento in dodoci anni

Arzignano città sempre più sicura. O almeno è quello che emerge dall’elaborato dell’amministrazione comunale e polizia locale che, partendo dai dati della prefettura di Vicenza relativi ai furti in casa, furti in negozio e furti d’auto dal 2008 al 2020 nella città del Grifo, ha rilevato una riduzione, anche se con un andamento altalenante, del numero di questi reati.

Una diminuzione che, a detta dell’amministrazione, conferma l’efficacia del progetto “Arzignano città sicura”, avviato nel 2009.

La tabella parte dal 2008, anno in cui vennero rilevati 145 furti – 106 in abitazione, 29 in negozio e 9 furti d’auto. La riduzione, nel corso degli anni, è stata oscillante, con un aumento nel 2015 ed una brusca discesa nel 2018, fino al 2020, anno nel quale sono stati rilevati solo 31 furti – 24 in abitazione, 2 in negozio e 5 furti d’auto. Inoltre le rapine, nel 2020, sono state 3.

Il dato è particolarmente rilevante soprattutto se raffrontato con quello nazionale: da statistiche de Il Sole 24ore, la media italiana è di 19,6 furti ogni 1000 abitanti, mentre Arzignano ne registra solamente 1,2 ogni 1000.

«È uno degli importanti risultati dell’operato del vicesindaco Enrico Marcigaglia – il commento del sindaco Alessia Bevilacqua -. Assessore alla Sicurezza dal 2009, ha portato in città  una nuova visione e progettualità in tema di sicurezza e controllo del territorio. Per primo ha creduto ed investito nelle nuove tecnologie delle telecamere targa system: i guardiani digitali che sorvegliano i confini di Arzignano, controllando 24 ore al giorno chi entra e chi esce dalla nostra città».

«Il merito va a tutte le nostre Forze dell’Ordine, quotidianamente impegnate sul territorio – le parole del vicesindaco Enrico Marcegaglia -. Inoltre, dal 2009 mi piace ricordare che abbiamo impostato un nuovo concetto di Polizia locale, vicina agli Arzignanesi, sempre a servizio dei cittadini. “Agenti tra la gente” il motto del nostro comandante Antonio Berto».

 

Redazione web
07/04/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui