Futura Sala Civica: Il Comune cerca l’immobile

Arzignano cerca casa. Il 16 giugno il Comune del Grifo ha pubblicato un avviso finalizzato a ricevere manifestazioni di interesse e proposte per l’acquisto di un immobile, che dev’essere ubicato in prossimità del centro di Arzignano.

UNA SALA CIVICA. A spiegare le intenzioni dell’amministrazione è il sindaco, Alessia Bevilacqua. «L’idea di creare ad Arzignano un Sala Civico, Espositiva e Polifunzionale da minimo 600 posti era un chiaro obiettivo del nostro programma elettorale, presentato, spiegato e votato dai cittadini – spiega -.  Oggi, finalmente siamo riusciti a reperire le risorse per avviare questa importante procedura. Al termine dell’Avviso Pubblico, e dopo che saranno valutate tutte le offerte, che spero siano numerose, confidiamo di individuare un immobile idoneo per offrire alla città quegli spazi che purtroppo oggi mancano. Oltre ad un ampio spazio da dedicare ai congressi e alle esposizioni, vogliamo ospitare l’Università Adulti Anziani che ad Arzignano conta già oggi ben 260 iscritti. Inoltre ci piacerebbe avere al suo interno anche ulteriori spazi da mettere al servizio delle numerose esigenze quotidiane dei cittadini e delle aziende. Oltre ai congressi – prosegue -, alle esposizioni, conferenze e performance, penso per esempio a delle sale dedicate per le riunioni condominiali, ai meeting aziendali, a corsi formativi e ai concorsi. Pensiamo ad uno spazio che deve vivere 360 giorni all’anno, e che possa essere un cuore pulsante della socialità degli arzignanesi. Per questo è fondamentale che sia ubicato in prossimità del centro della Città. Inoltre, abbiamo pensato alla ricerca di immobili esistenti, per favorire la logica della riqualificazione e rigenerazione urbana del patrimonio esistente, evitando quindi, se possibile, nuove costruzioni. L’Avviso Pubblico infine, è importante per garantire massima trasparenza alle procedure e permettere così al Comune di poter valutare e confrontare tutti gli immobili proposti».

I REQUISITI DELL’IMMOBILE. La struttura deve soddisfare i seguenti requisiti:
• centro polifunzionale con destinazione a esposizioni, seminari ed attività socio-culturali, formative e Àricreative
• capienza minima di circa n. 600 posti.
• distanza di massimo 350 ( trecentocinquanta) metri dalla colonna del Grifo di Piazza della Libertà di Arzignano,
• un costo non superiore ad € 650.000 (al netto degli oneri fiscali).

A salvaguardia di servizi già esistenti e già assicurati alla collettività, sono esclusi dalla ricognizione spazi già esistenti adibiti a teatro e sale cinematografiche.

MODALITÀ. L’obiettivo dell’avviso pubblico è ottenere e valutare tutte le manifestazioni di interesse proposte e le relative offerte economiche. La pubblicazione del presente avviso e la ricezione delle manifestazioni di interesse non comportano per il Comune alcun obbligo o impegno nei confronti dei soggetti interessati ed offerenti.

SCADENZA. Le proposte dovranno pervenire al Comune entro il giorno 31 agosto 2021, alle ore 12. Scaduto il termine di presentazione manifestazioni d’interesse, una Commissione giudicatrice appositamente nominata valuterà la rispondenza e l’idoneità degli immobili offerti rispetto alle esigenze e scopi definiti dall’Amministrazione. Una volta individuato in via provvisoria il bene immobile, il Comune potrà predisporre e redigere una perizia di stima – valutazione tecnico-economica estimativa – anche eventualmente mediante incarico ad un soggetto esterno – ad esito della quale il prezzo offerto in sede di manifestazione di interesse potrà essere reputato congruo o meno. Verrà successivamente intrapresa una successiva trattativa di compravendita per determinare e pattuire in via definitiva il prezzo di acquisto.

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui