I giovani talenti russi in concerto a Vicenza

Concerto

La quindicesima edizione della tournée dei “Giovani talenti russi in Italia” fa tappa a Vicenza, per un concerto solidale a favore dell’Associazione Brain odv. L’appuntamento è venerdì 5 novembre alle 18,30 nella prestigiosa cornice di Palazzo Chiericati (Piazza Matteotti 37/39): l’ingresso è libero, con un invito ad un’offerta responsabile che sarà, appunto, devoluta all’associazione di Altavilla Vicentina che dal 1993 si occupa di percorsi riabilitativi (sia fisici sia cognitivi) per persone che hanno subito una grave lesione cerebrale (in particolare dopo un grave trauma encefalico) o che sono state colpite da un’emorragia o un’anossia cerebrale.

La tournée è promossa dall’Associazione Amici della Russia e da Aics, con il supporto dei Rotary Club di Mosca, Mosca Renaissance e Krasnodar.

«Lo scopo della tournée – spiega Elio Rigotto, presidente di Aics Vicenza e segretario amministrativo dell’Associazione Brain odv – è dare visibilità a giovani musicisti provenienti dai conservatori russi, per dare loro modo di misurarsi con un contesto internazionale e, soprattutto, di proseguire nei loro studi. A ciò si associa lo scopo benefico a favore del territorio in cui si svolge il concerto”.

«Ringraziamo i promotori e gli organizzatori del concerto – afferma Edda Sgarabottolo, presidente dell’Associazione Brain odv – per questo gesto di attenzione verso la nostra realtà. Anche la cultura è un veicolo importante per sensibilizzare sulla nostra missione e il nostro quotidiano operato».

GLI ARTISTI. Sul palco del Chiericati si esibiranno al violino Ivan Smirnov (proveniente dal conservatorio di San Pietroburgo), al pianoforte Nikola Kuznetsov e Eugenia Kudoia e alla tromba Artemij Lachinov (provenienti, gli ultimi tre, dal conservatorio di Mosca). Eseguiranno brani di Tchaikovsy, Rakhmaninov, Mozart, Chopin, Bach, Liszt, Vivaldi e Beethoven.

INFO E PRENOTAZIONI. associazionebrain@gmail.com – tel. 327 5508133

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

BRAIN ASSOCIAZIONE TRAUMI CRANICI. Dal 1993 l’associazione Brain, attraverso i servizi presenti nella propria struttura “La Rocca” ad Altavilla Vicentina (la prima del genere in Italia), si occupa di percorsi riabilitativi (sia fisici sia cognitivi) per persone che hanno subito una grave lesione cerebrale (in particolare dopo un grave trauma encefalico) o che sono state colpite da un’emorragia o un’anossia cerebrale. I percorsi coinvolgono anche i famigliari, al fine di sostenere le relazioni che inevitabilmente vengono messe a dura prova da questi dolorosi eventi.

Redazione web
26/10/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui